5 frutti estivi per vivere 100 anni con un pieno di vitamine e antiossidanti 

In un precedente lavoro (clicca qui) abbiamo illustrato le indicazioni ministeriali in merito al consumo giornaliero di frutta e verdura. Ferme restando queste raccomandazioni, cerchiamo adesso di capire cosa scegliere in base alla stagionalità dei prodotti.

Ne guadagneremo in salute e se ne gioverà sia l’ambiente (meno inquinamento legato ai trasporti) che il nostro portafoglio. Il prezzo di frutta e verdura è infatti basso quando la loro offerta è massima, ossia nei loro periodi di naturale raccolta.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Dunque, presentiamo 5 frutti estivi per vivere 100 anni con un pieno di vitamine e antiossidanti.

Melone retato

Questo frutto una volta aperto sprigiona un profumo unico, intenso e inconfondibile. Ha una polpa arancio acceso oltre che succosa e zuccherina, mentre all’esterno presenta una buccia a solchi, retinata (da qui il nome)

Possiede il 90% di acqua, è ipocalorico ma al contempo ricchissimo ferro, calcio, fosforo e betacarotene.

Cocomero

L’anguria rientra tra i frutti che sono un toccasana per la salute, utilissimi da consumare a tavola o sotto l’ombrellone. Ricco di acqua, è uno dei più potenti dissetante naturali.

Anche in questo caso ci troviamo di fronte un vero e proprio scrigno ricco di preziosi nutrienti. Il cocomero, inoltre, ha un moderato apporto energetico, mentre è ricco di sali minerali (sodio, calcio, ferro e fosforo) e vitamine (tra cui quella A e C e quelle del gruppo B, ossia B1, B2, B6).

In particolare, l’anguria fa molto bene alla prostata per i motivi che abbiamo qui illustrato. Inoltre i suoi nutrienti fanno bene alla pelle e aiutano a combattere l’azione nociva dei radicali liberi.

Il lampone

Tra i frutti di bosco più apprezzati e amati dai consumatori, vi rientra di diritto il lampone per il suo sapore dolce e genuino.

Volgendo lo sguardo alle proprietà benefiche di questo frutto spontaneo, si resta allibiti per i mille nutrienti in esso contenuti. Si parte dalle vitamine (del gruppo A, B, C, E e K) per arrivare ai sali minerali (specie fosforo, ferro e sodio) e alle fibre. Questi frutti sono anche degli ottimi antitumorali e antinfiammatori naturali. Infine, sono ricchi di acido citrico, pectina e fruttosio.

Mirtilli

Altro frutto diffuso nei boschi e lungo le strade collinari e di montagna, è il mirtillo. Poco calorico (25 kcal ogni 100 gr), spesso lo si apprezza e si consuma per la salute degli occhi e per contrastare l’invecchiamento delle cellule.

Tuttavia, sarebbe riduttivo limitarne i benefici solo a questi campi d’azione. I mirtilli sono ricchi di vitamine (A, C, B1, B2 e B3) ma anche di flavonoidi, tannini e antocianine. Sono ottimi quindi in chiave antiossidante (anch’essi contrastano bene la formazione di radicali liberi) e antinfiammatoria.

Ecco i 5 frutti estivi per vivere 100 anni con un pieno di vitamine e antiossidanti

Un altro frutto dalla polpa carnosa, profumata e con un nocciolo centrale, è la susina, una gemma della natura dalle molteplici proprietà benefiche. È ricchissima di fibre che la rende molto apprezzata per le sue proprietà lassative e diuretiche. Infatti i medici ne consigliano il consumo a chi soffre di stipsi. Sono presenti su mercato da giugno a tutto settembre ma è possibile apprezzarle anche essiccate, fuori stagione. Si tratta di un frutto poco calorico e un utile spezza fame ed è ricca di vitamine A, C, B1 e B2. Infine va ricordato che contengono numerosi sali minerali come calcio e fosforo utilissimi per denti e ossa, oltre che potassio e magnesio.

Approfondimento

Basta questo accorgimento ai pasti per dire addio alla glicemia alta e dimagrire più velocemente.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te