Zucchine e carote gustose pronte senza cottura con questo metodo

In estate la voglia di cucinare spesso scende sotto lo zero. Infatti con queste temperature l’idea di accendere i fornelli non entusiasma proprio nessuno. Per questo moltissime persone tentano di ingegnarsi prediligendo delle preparazioni fredde. Questo proposito, però, spesso può portare a riempire il frigo di salumi e affettati che, oltre ad essere particolarmente calorici, non sono adatti ad essere consumati ogni giorno. Per questo oggi diamo delle idee interessanti da cui prendere spunto per portare in tavola delle verdure crude in maniera fantasiosa e pratica. Infatti si possono avere zucchine e carote gustose pronte senza cottura con questo metodo. Scopriamo insieme qual è e come si può applicare in cucina.

Gli ingredienti necessari per circa 4 persone

  • 2 carote di grandi dimensioni;
  • 2 zucchine di grandi dimensioni;
  • 100 g di acqua;
  • 80 g di aceto di mele;
  • olio EVO q.b.;
  • sale fino q.b.;
  • pepe nero q.b.;
  • erbe aromatiche secche e fresche a proprio gusto.

Zucchine e carote gustose pronte senza cottura con questo metodo

La prima cosa da fare in questi casi è quella di occuparsi della verdura. Quindi sciacquare le carote e le zucchine per bene sotto l’acqua corrente e poi rimuovere le parti di scarto. Nel caso delle prime ci riferiamo alla pelle, nel caso delle seconde alle estremità. Quindi munirsi di un pelapatate e incominciare a togliere il primo strato alla carota. Una volta fatto, ridurle alla julienne con l’aiuto di un coltello o di un pelapatate. Lasciare per altre ricette la parte interna oppure sgranocchiarla come snack. Fare lo stesso con le zucchine, facendole diventare delle scaglie. Continuare fino a quando non si vedranno i semi interni che rappresentano la parte più acquosa.

Prendere un contenitore e inserire le verdure. Inserire poi la quantità di aceto indicata, accompagnata dall’acqua. Inserire poi quanto olio si desidera, seguito dal pepe e dal sale secondo il proprio gusto. A questo punto ci si può fermare o si può impreziosire la ricetta con delle erbe aromatiche fresche o essiccate. Si può mettere veramente di tutto, dall’origano al basilico fino al prezzemolo. Una volta che si è trovata una combinazione adatta ai propri gusti, basta chiudere il contenitore e scuoterlo bene per far sì che tutta la marinatura si distribuisca in maniera omogenea. Lasciare in frigorifero a riposare per almeno un paio di ore prima di gustare.

Lettura consigliata

Se il frigo piange e non si può fare la spesa, ecco un sugo per una pasta da capogiro degna di un pranzo domenicale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te