Vongole e funghi porcini in questo primo piatto facile che ci farà impazzire

Settembre e ottobre sono dei mesi straordinari per quanto riguarda la cucina. L’inizio dell’autunno coincide infatti con l’arrivo sulle nostre tavole di vere e proprie prelibatezze come i funghi. Funghi che sono protagonisti di moltissimi piatti della tradizione culinaria italiana. Oggi gli esperti di ricette di ProiezionidiBorsa presenteranno una rivisitazione di un grande classico: la pasta mari e monti. Accendiamo i fornelli perché ci sono vongole e funghi porcini in questo primo piatto facile che ci farà innamorare fin dal primo assaggio.

I tonnarelli con porcini, peperoni e vongole sono il primo autunnale perfetto

I funghi sono un prodotto amatissimo nella nostra cucina. E spesso ne vengono sottovalutati i valori nutrizionali e le proprietà benefiche per la salute. L’importante è sceglierli bene e rivolgersi a un centro micologico specializzato se li cogliamo da soli e abbiamo qualche dubbio.

Per la ricetta di oggi useremo i classici e gustosissimi porcini. E li abbineremo alle vongole e ai peperoni per creare un equilibrio di sapori degno di uno chef stellato. Il tutto sostituendo gli spaghetti tradizionali con i tonnarelli, un tipo di pasta perfetto per “sostenere” questi ingredienti.

Gli ingredienti per la pasta mari e monti

Per 4 porzioni abbondanti di tonnarelli ai porcini e vongole ci serviranno:

  • 4 etti di tonnarelli all’uovo;
  • 5 etti di porcini freschi;
  • 3 etti di peperoni rossi;
  • 2 spicchi di scalogno;
  • mezzo kg di vongole veraci;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • olio d’oliva;
  • sale e pepe.

Vongole e funghi porcini in questo primo piatto facile che ci farà impazzire

Partiamo subito dall’operazione più complessa: la pulizia delle vongole. Controlliamo bene che non contengano sabbia e liberiamoci di quelle col guscio rovinato. Subito dopo mettiamole in uno scolapasta e iniziamo a sciacquarle. Quando non compaiono più tracce di sabbia procediamo con la cottura.

Prendiamo una padella grande e facciamo rosolare lo scalogno con un filo d’olio. Aggiungiamo le vongole e il vino. Non appena è sfumato copriamo con un coperchio e alziamo l’intensità del fuoco per far aprire le vongole.

Aspettiamo che siano completamente aperte e togliamo i gusci conservando il sugo di cottura. Adesso proseguiamo con peperoni e funghi. Grigliamo i primi e rimuoviamo la pelle. Puliamo i secondi e togliamo i residui di terra. Tagliamo i funghi a cubetti di mezzo centimetro e facciamoli cuocere in padella ancora una volta con olio e scalogno. Aggiungiamo anche i peperoni a pezzetti e regoliamo il sapore usando sale e pepe. 3-4 minuti di cottura dovrebbero bastare.

Adesso è il momento di completare il sugo. Mettiamo nella stessa padella di funghi e peperoni l’acqua di cottura delle vongole. Dopo 7-8 minuti a fuoco basso aggiungiamo anche i frutti di mare. Mischiamo e mentre aspettiamo prepariamo l’acqua per la pasta.

Una volta pronta non ci resterà che scolarla e saltarla direttamente nella padella con il condimento.

Lettura consigliata

Spesso li snobbiamo ma con questi funghi neri possiamo creare un primo piatto da veri chef

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te