Via mandorla e vaniglia ma accogliamo la castagna che profuma l’autunno con questa strepitosa ricetta

L’autunno, oltre a un po’ di freddo, ci regala anche la possibilità di arricchire la cucina con ricette tradizionali. Ce ne sono diverse, ma in particolare ce n’è una che potrebbe rendere più amabile un giorno un po’ grigio. Allora via mandorla e vaniglia ma accogliamo la castagna che profuma l’autunno con questa strepitosa ricetta.

La castagna regina dell’autunno

Se c’è un frutto che può essere eletto regina dell’autunno, certamente questo è la castagna. Sono tante le ricette, con questo frutto, che si amano. Basta ricordare il famoso castagnaccio, molto popolare da secoli in Italia. Conoscere la storia del castagnaccio, ce lo farà apprezzare ancor di più.

Ma anche le semplici caldarroste, che una volta erano il pane dei poveri e forse oggi sono lo sfizio dei ricchi. Il segreto per fare delle ottime caldarroste o anche delle castagne al forno vale oro.

E cosa se ne direbbe di una vecchia ricetta della nonna da far leccare i baffi anche a chi non ce l’ha? Allora cerchiamo di preparare e poi gustare questo amabilissimo budino di castagne.

Ingredienti del budino di castagne

  • 1 Kg di castagne;
  • 1 bicchiere di latte;
  • 100 gr di cioccolata in polvere;
  • 3 uova;
  • 4 cucchiai di zucchero;
  • panna montata;
  • cannella in polvere.

Via mandorla e vaniglia ma accogliamo la castagna che profuma l’autunno con questa strepitosa ricetta

Per prima cosa sgusciamo le castagne, e poi le mettiamo a lessare in acqua. Una volta pronte, togliamo la sansa, cioè la pellicina che è a contatto con la polpa bianca. Si passano allo staccio raccogliendole in una ciotola. Poi aggiungiamo un bicchiere di latte, la cioccolata in polvere, 4 cucchiai di zucchero e i 3 tuorli d’uovo. Sbattiamo per bene il tutto. Intanto prima abbiamo già fatto montare a neve i chiari d’uovo, che ora aggiungiamo nella ciotola agli altri prodotti.

Ora prepariamo, per inumidire, lo stampo del budino. Mettiamo un po’ di zucchero in un bicchier d’acqua, facendo intiepidire l’acqua per sciogliere lo zucchero. Aspettiamo che si raffreddi, e poi con esso bagniamo lo stampo del budino. Versiamo il composto della ciotola nello stampo e facciamo bollire a bagnomaria per circa 2 ore.

Capovolgiamo il budino in un piatto largo di porcellana e, volendo, si può riempire la parte vuota di panna montata. Si può aggiungere sul budino un po’ di polvere di cannella e poi si serve.

Un budino gustoso e dolcemente nutriente, adatto a rendere l’autunno più interessante e bello da vivere.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te