Veramente pochi riuscirebbero a dire di no a questo morbido e delizioso polpettone dal ripieno spettacolare

Fra i secondi piatti di carne da portare a tavola a Natale, per non sbagliare mai, c’è sicuramente il polpettone. Questa ricetta, oltre ad essere super gustosa, è anche molto versatile, perché può essere farcita in infiniti modi.
Inoltre, esistono varianti in cui al posto della carne si possono inserire legumi, come ceci e lenticchie. Insomma ce n’è per tutti i gusti, ma per chi vuole esser fedele alla tradizione, ecco una ricetta davvero interessante da replicare.

Veramente pochi riuscirebbero a dire di no a questo morbido e delizioso polpettone dal ripieno spettacolare

Per realizzare questo polpettone ci serviranno:

  • 200 grammi di carne macinata di manzo;
  • 200 grammi di carne macinata di suino;
  • 150 grammi di pancarrè;
  • 3 uova;
  • 60 grammi di formaggio grattugiato;
  • 150 grammi di speck;
  • 200 grammi di scamorza affumicata;
  • spinaci;
  • prezzemolo;
  • olio EVO, aglio, sale e pepe.

Procedimento

Innanzitutto, la prima cosa da fare è cuocere in un tegame gli spinaci, che ci serviranno per la farcitura. Nel caso in cui avessimo quelli surgelati, basterà versarne 4 o 5 cubetti all’interno di abbondante acqua bollente salata.

Nel frattempo, frulliamo all’interno di un mixer il pancarrè fino a ridurlo in briciole. Fatto ciò, in un recipiente abbastanza grande, mischiamo i due tipi di carne, aggiungendo le uova ed il pancarrè frullato. Una volta impastato il tutto, accorpiamo il formaggio grattugiato, il pepe, il sale ed il prezzemolo tritato fresco. Continuiamo a mescolare gli ingredienti con le mani, in maniera piuttosto energica. Quando il composto risulterà ben amalgamato, riversiamolo su un piano rivestito con carta forno e stendiamolo dandogli la forma di un rettangolo.

A questo punto, adagiamo prima gli spinaci cotti e scolati per bene. Poi aggiungiamo uno strato di fette di scamorza tagliate sottili ed un altro strato di fette di speck.
Ora non ci resta che sollevare un lembo di carta forno, dal lato lungo, ed iniziare ad arrotolare il polpettone senza disfarlo. Una volta chiuso, sigilliamolo anche ai bordi e irroriamo la superficie con dell’olio extra vergine di oliva.

Richiudiamo nuovamente il polpettone con la carta forno ed inforniamo a 200 gradi per circa 40 minuti. Trascorso il tempo necessario, apriamo la carta forno e lasciamolo cuocere scoperto per altri 7 o 8 minuti per farlo dorare in superficie.
Veramente pochi riuscirebbero a dire di no a questo morbido e delizioso polpettone dal ripieno spettacolare. Prima di tagliarlo e servirlo, però, è importante lasciarlo intiepidire per una ventina di minuti per non romperlo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te