Tutti stanno riscoprendo questo prezioso segreto della nonna per una frittura che non emana odori 

La frittura è la gioia e la croce di molte casalinghe per quella sua caratteristica che preoccupa non poco. L’odore a volte poco gradevole si diffonde per casa e non si sa quale soluzione adottare. Per fortuna una soluzione c’è ed ecco che tutti stanno riscoprendo questo prezioso segreto della nonna per una frittura che non emana odori.

Il problema della frittura

Chi prepara una frittura conosce bene il problema del cattivo odore. Soprattutto se si frigge il pesce o dei crostacei. L’odore comincia a spargersi per la casa e vi resta per un bel po’, soprattutto entra nelle stanze, si attacca sui muri ed è difficile da eliminare. In genere per risolvere questo problema si cercano delle soluzioni che possano rivelarsi utili.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Qualche soluzione parziale

Alcuni mettono in funzione la cappa elettrica della cucina se questa va correttamente e i filtri sono puliti. Altri aprono la finestra sempre che l’odore non disgusti il vicinato. Altri utilizzano dei sistemi che coprono gli odori, come diffondere per la casa dei profumi agli oli essenziali. C’è poi chi in cucina ha una piantina di edera che ha la caratteristica di assorbire lentamente gli odori, ma che è un po’ tossica soprattutto per gli animali domestici.

Tutti stanno riscoprendo questo prezioso segreto della nonna per una frittura che non emana odori

Per risolvere il cattivo odore della frittura ricorriamo ad un rimedio dimenticato delle nostre nonne. La natura nasconde dei segreti che le nostre nonne conoscevano, ma che con la vita moderna si sono persi. Anticamente per risolvere il problema del puzzo della frittura si ricorreva alla mela.

Molti ignorano che la mela ha il potere di assorbire gli odori. Le nostre nonne non facevano altro che tagliare uno spicchio di mela e lasciarlo indorare in padella con l’olio destinato alla frittura. Una volta biondo si toglieva e si mettevano in padella gli alimenti da friggere. La mela aveva rilasciato nell’olio quelle sostanze che avrebbero assorbito durante la frittura una buona quantità degli odori poco graditi. Una soluzione davvero molto pratica e naturale.

Consigliati per te