Tutti prendiamo queste caramelle contro il mal di gola ma potrebbero peggiorare un determinato disturbo

Ormai siamo in autunno inoltrato e le temperature sono sempre meno calde. Di conseguenza, cominciano a manifestarsi i soliti malanni di stagione. A tal proposito, sarebbe consigliabile seguire in questo periodo un’alimentazione per prevenire l’influenza e i suoi sintomi.

Una delle prime manifestazioni solitamente, molto diffuso in questo periodo, è il fastidioso mal di gola.

Tutti prendiamo queste caramelle contro il mal di gola ma potrebbero peggiorare un determinato disturbo

Sappiamo tutti fin troppo bene quanto sia facile beccarsi un mal di gola. Talvolta basta prendere un po’ di freddo o non indossare una sciarpa. O ancora, sbalzi di temperature e sudate.

Quando l’abbiamo, solitamente cerchiamo di prendere qualcosa per alleviarlo. In alcuni casi delle tisane calde, ma non solo.

Tra i primi rimedi per alleviare il fastidioso bruciore, sicuramente tutti ricorriamo alle classiche caramelle alla menta piperita. Questa è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Lamiaceae.

La menta piperita avrebbe degli innegabili benefici. Avrebbe una particolare azione rinfrescante per gola e bocca, poiché i suoi oli essenziali agirebbero sui recettori collocati in quelle zone. Ciò comporterebbe anche un alito più fresco.

Ma la cosa più interessante, indubbiamente, è il fatto che fungerebbe da analgesico contro le irritazioni e anche da anestetico locale.

Come tutte le mente, contiene mentolo, una sostanza che avrebbe proprietà antisettiche.

Dunque, il consiglio delle nonne di mangiare le caramelle alla menta piperita in caso di mal di gola, avrebbe effettivamente un fondo di verità. Ciò, ovviamente, non esclude in nessun caso la necessità di un consulto medico per agire in modo corretto.

Allo stesso tempo, la pianta conterrebbe anche numerosi antiossidanti: potassio, calcio, magnesio e fosforo.

Se tanti sembrerebbero gli effetti benefici, però esiste anche un caso in cui sarebbe preferibile essere particolarmente cauti.

Ecco quando sarebbe meglio evitare

Tutti prendiamo queste caramelle contro il mal di gola ma potrebbero peggiorare un determinato disturbo. Infatti, la menta piperita potrebbe rivelarsi dannosa negli individui che soffrono di reflusso gastroesofageo. Una condizione che si manifesterebbe con rigurgiti acidi e bruciore dietro lo sterno.

La causa sarebbe la risalita del contenuto dello stomaco nell’esofago.

Poiché la menta piperita consumata rilasserebbe le pareti e gli sfinteri dell’esofago, potrebbe dunque aggravare i sintomi del disturbo.

Per questo, l’ingerimento di questa pianta non sarebbe consigliabile negli individui che ne soffrono. Dunque, le stesse caramelle che la contengono potrebbero risultare dannose, un’informazione che sarebbe bene tenere presente.

Ovviamente, qualora si soffra di reflusso gastroesofageo, sarà importante indagarne le cause con un medico e ottenere prescrizioni dallo stesso in merito a una corretta alimentazione.

Approfondimento

Molti ignorano che queste bevande spesso proibite potrebbero proteggerci dai calcoli renali

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te