Tutti ameranno il cavolfiore al forno o in padella grazie a questi trucchetti per cucinarlo in modo facile e saporito

Un caldo piatto fumante di pasta è un grandissimo piacere dopo una giornata trascorsa fuori casa a lavorare o per impegni vari. E che grandissimo piacere è preparare ricette usando ortaggi e verdura di stagione, che aiutano a mangiare in modo sano ed equilibrato?

Un alimento molto consumato durante questo periodo dell’anno è certamente il cavolfiore. Non a tutti piace il suo particolarissimo odore, ma davvero in molti ne apprezzano il sapore delicatissimo. Invece proprio tutti ameranno il cavolfiore al forno o in padella grazie a questi trucchetti per cucinarlo in modo facile e saporito da leccarsi i baffi. Sia crudo che cotto, il cavolfiore è davvero tra gli alimenti più versatili in cucina. Ecco come prepararlo in modo veloce e davvero sfizioso.

Piccoli segreti per fare un figurone

È fondamentale, innanzitutto, la scelta del cavolfiore. Questo non dovrebbe presentare all’acquisto foglie avvizzite, poco verdi o macchiate. Per smorzare il sapore intenso e l’odore preponderante è sempre preferibile cuocerlo sempre prima in acqua.

I metodi per eliminarne l’odore sembrerebbero davvero tantissimi. C’è chi inserisce dentro la pentola qualche pezzo di pane oppure chi spreme qualche goccia di limone. Di certo, quello che fa la differenza è sicuramente il metodo di preparazione.

Per l’antipasto, è possibile trasformare il cavolfiore in gustose frittelle o in morbidissimi flan. Poi zuppe, vellutate e creme di cavolfiore o, addirittura, diventare degli hamburger insieme al merluzzo.

Davvero tutti ameranno il cavolfiore al forno o in padella grazie a questi trucchetti per cucinarlo in modo facile e saporito

Un modo sfizioso di cucinare il cavolfiore è inserirlo in una focaccia o in una torta salata insieme a prosciutto crudo e noci. Basterà, infatti, spadellarlo con aglio, olio e sale e frullarlo a crema. Aggiungere un po’ di mascarpone e cospargere la focaccia con la crema ottenuta. Quindi, farcire con crudo e granella di noci.

Sempre nella torta salata è possibile usare cavolfiore, pancetta e scamorza.

In alternativa, è possibile preparare una gustosa pasta con cavolfiore, capperi, olive e pomodori secchi.

O, ancora, basta renderlo croccante in padella dopo averlo sbollentato e usarlo per dare consistenza a una buonissime vellutata di lenticchie.

Per provarlo al forno, basta scegliere di cucinare i tortiglioni al forno con cavolfiore e noci. Basterà cuocerlo in padella con il latte, frullarlo e usarlo per condire dei tortiglioni precedentemente cotti. Aggiungere burro, noci, formaggio grattugiato e noce moscata e infornare a 200 gradi per 45 minuti.

Per approfondire

Basta cannelloni e pasta la forno, ecco un primo spaziale e veloce con quest’atomico ingrediente di stagione.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te