Tutte cercano il classico bikini, invece ecco quale costume scegliere per valorizzare al meglio le forme del corpo

Con l’inizio dell’estate tutti cominciano a mettersi a dieta, sperando di poter indossare senza problemi il costume da bagno. Si cerca di scolpire il fisico con piani alimentari efficaci per avere un ventre piatto. Sono in molti, poi, a fare il pieno di tisane depurative, magari con delle spezie molto amate, capaci di sgonfiare l’addome.

Ora, molti si orientano sulla scelta del bikini, che permette anche una buona esposizione al sole. Tuttavia, il corpo umano non è uguale per tutti e la varietà dei costumi aiuta a scegliere quello che più si adatta ad ognuno.

Non tutte le persone hanno la stessa conformazione fisica. C’è chi ha le spalle piccole e chi le ha larghe. Altre che hanno il seno piccolo o invece abbondante. Sono diverse le differenze e ad ognuna si adatta un costume diverso. Tutte cercano il classico bikini, invece ecco quali sono i costumi più indicati, secondo le caratteristiche del corpo.

Per chi ha le spalle larghe

Per queste persone è preferibile indossare dei modelli, che abbiano le bretelline anch’esse larghe. Se fossero piccole, infatti, aumenterebbero la sensazione di larghezza. Anche i disegni geometrici a strisce orizzontali sono da scartare, per lo stesso motivo. Alla parte superiore del due pezzi, meglio avere dei disegni a pois o dei fiori che cercano di arrotondare le spalle, piuttosto che allargarle. Riguardo poi allo slip sarà meglio scegliere il modello tipo short. Ma vanno anche bene quelli che posseggono piccole aggiunte di lato, come ad esempio dei nodi.

Tutte cercano il classico bikini, invece ecco quale costume scegliere per valorizzare al meglio le forme del corpo

Se invece si possedesse un seno piccolo, meglio sceglier un costume ad effetto push-up, che fa rimontare e valorizza il seno. Si può scegliere il modello che si annoda al collo, che permette di centrare bene il seno. Anche il top a fascia, valorizza il seno, soprattutto se si tratta di colori chiari.

Al contrario se si possedesse un seno generoso, meglio scegliere un top che lo sostenga bene. Ancora meglio se con bretelle larghe, che risulta anche più confortevole. Da scartare il colore a tinta unica, perché accentua ancora di più i volumi. Il costume per un ventre accentuato deve avere lo slip abbastanza alto e che stringe sul ventre. Si potranno scegliere anche dei colori scuri e senza vivacità, in modo da rinviare lo sguardo al seno.

Il costume da bagno per le anche larghe

L’opinione comune è che quando si hanno le anche larghe, il costume migliore sia il bikini. Infatti tutte vogliono il bikini, invece ecco quale effetto si ottiene, di allargare ancora più le anche. Bisogna scegliere, invece, uno slip che salga alto in anca. In questo modo le gambe sembrano più slanciate e le anche si affinano. Detto questo, lo scopo del pezzo di sotto del costume e di dirigere l’attenzione sulle gambe e sul top. Perciò scegliamo un costume senza nodi e fiocchetti laterali.

Questi invece saranno la scelta prioritaria di chi possiede un sedere piatto. Il colore poi sarà chiaro e luminoso, a strisce orizzontali, per dare volume alle natiche. In questo modo possiamo scegliere il costume migliore, che più si adatta al nostro corpo.

Approfondimento

È l’accessorio più gettonato del momento e si realizza riutilizzando i costumi da bagno smessi

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te