Tra i borghi più belli d’Italia c’è anche questo grazioso paese dal fascino unico

L’Italia è un Paese dalla bellezza inestimabile, in grado di regalare esperienze di viaggio incredibili. Grazie alla diversità del suo territorio, riesce a soddisfare le esigenze di ogni tipo di turista.

Ora che siamo in pieno autunno si fanno spazio alcune mete alternative alle belle isole marine che tanto avevano fatto colpo in estate. In questi giorni potremmo passare un weekend gradevole in uno dei tantissimi borghi culturali che popolano il nostro Paese.

INVESTI NEL MERCATO IMMOBILIARE CON UN RENDIMENTO DEL 13,13%
Puoi partire da soli 500 euro!

SCOPRI DI PIÙ

Da Nord a Sud non avremo che l’imbarazzo della scelta su cosa visitare per soddisfare la nostra voglia di scoperta. Tra le tante destinazioni possibili, quella di cui parleremo oggi è una delle più intriganti.

È un borgo splendido che nasconde un tesoro storico inestimabile. È ancora oggi poco conosciuto e frequentato e questo lo rende un’occasione imperdibile per una toccata e fuga rilassante e coinvolgente.

Vediamo di quale si tratta e cosa vedere in questo magico luogo.

Piccole ma incredibili realtà da scoprire

Forse non ce ne rendiamo perfettamente conto, ma ogni giorno attraversiamo e visitiamo una miriade di affascinanti realtà locali. Alcuni hanno la fortuna di viverci, altri non vedono l’ora di metterci piede.

Stiamo parlando dei borghi d’Italia. Delle perle di rara bellezza che raccontano anni di storia e cultura locale. Molti di questi hanno giustamente ottenuto il riconoscimento per entrare a far parte de “I Borghi più belli d’Italia”.

Tra i tanti impossibile non menzionare Volpedo, Garbagna e Cocconato in Piemonte, Bobbio e Vigoleno in Emilia-Romagna o Sabbioneta e Fortunago in Lombardia.

Proseguendo verso il Centro meritano una visita Castel Gandolfo e Percile nel Lazio, Citerna e Torgiano in Umbria e Cingoli nelle splendide Marche.

Terminiamo con il Sud menzionando Specchia e Locorotondo in Puglia, Monteverde e Atrani in Campania e Castelmezzano in Basilicata.

Ma i nomi da citare sarebbero moltissimi altri. Il borgo di cui stiamo per parlare, ad esempio, fa la fortuna di una regione magnifica come il Veneto e la impreziosisce ulteriormente. Si tratta di Follina.

Tra i borghi più belli d’Italia c’è anche questo grazioso paese dal fascino unico

L’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” ha premiato anche Follina. Il riconoscimento è totalmente meritato, visto che il piccolo centro veneto in provincia di Treviso si fa apprezzare per le sue tante bellezze.

Qui sono molti i luoghi storici e culturali che non possiamo lasciarci scappare. Palazzo Barberis, Castelletto Brandolini e le Chiese dei Santi Pietro e Paolo sono solo alcuni edifici degni di nota.

La costruzione che potremmo definire il simbolo di Follina è l’Abbazia cistercense. Un vero e proprio luogo di culto trasformato ora in un edificio artistico favoloso.

Per chi non ha solo fame di storia ma vuole anche soddisfare l’appetito, invitiamo a provare le specialità locali. Su tutte spiccano il filetto di trota e gli spiedi di carne.

Tra i borghi più belli d’Italia c’è anche questo grazioso paese dal fascino unico che lascia sbalorditi alla sola vista.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te