Torna di moda in estate questo vestito anni ’60 per sembrare più slanciate

La moda estate per il 2022 si conferma come una delle più “vintage” degli ultimi tempi. Infatti, a fianco a tendenze contemporanee o addirittura futuristiche ci sono innumerevoli ritorni di moda dagli anni passati.

Ad essere presi di mira sono soprattutto gli anni Novanta, con una serie di capi dallo stile probabilmente intramontabile. Per esempio, nel guardaroba sono tornati i vestiti sottoveste, i jeans “mom fit” e le minigonne a tubino. Nella scarpiera, invece, sono ricomparsi i comodi sandali da trekking in versione cool per la città. Gli stilisti, però, non si sono fermati qui ma sono andati veramente a ritroso nel tempo.

Alcune ultime tendenze arrivano dagli anni Cinquanta e tantissime altre dai rivoluzionari Sessanta. Proprio a quest’epoca appartiene un vestito che sta spopolando quest’estate, una tendenza da non lasciarsi sfuggire in vista del prossimo shopping con i saldi.

Torna di moda in estate questo vestito anni ’60 per sembrare più slanciate

Questo vestito che sta conquistando un posto d’onore negli armadi delle donne di ogni età sarebbe il vestito a trapezio.

Ricalcando il perimetro di un trapezio isoscele o della prima lettere dell’alfabeto, la “A”, quest’abitino si caratterizza per avere un sopra stretto e un sotto ampio e appuntito. La parte alta, quindi, fascia il seno senza comprimere e poi si apre in maniera svasata fino all’orlo, ampio e retto. In questo modo sarebbe in grado di camuffare girovita e fianchi larghi, snellendo otticamente la figura.

Inoltre, la sua lunghezza “mini”, con un orlo ben sopra la metà coscia, lo renderebbe in grado di slanciare anche le più “petite”. Le gambe, infatti, sono quasi tutte in mostra e appaiono chilometriche. Anche il busto, poi, risulterebbe otticamente più allungato.

Modelli imperdibili

Quindi, torna di moda in estate questo vestito anni ’60, con una linea che ha conquistato e continua a conquistare donne di ogni età.

Il vestito a trapezio in chiave 2022 manterrebbe quell’allure elegante e sbarazzina che gli appartiene dalle origini. Il tessuto continuerebbe ad essere rigido e leggero mentre i colori sarebbero decisamente più vitaminici del classico bianco, nero e beige. Le cromie dominanti sarebbero il rosa e il fucsia, il viola, l’arancione, il verde, l’azzurro e il lilla.

Lo scollo moderno, poi, sarebbe a triangolo con laccetti dietro al collo oppure tondo o con un incrocio di fasce. Infine, immancabile sarebbe il “cut out” e cioè un ritaglio su fianchi o petto che lascia scoperti lembi di pelle.

Lettura consigliata

I pantaloncini più cool dell’estate sono snellenti e arrivo al ginocchio

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te