Togliere l’amaro dalle melanzane è un gioco da ragazzi grazie a questi infallibili trucchi della nonna che utilizzano un ingrediente base della nostra cucina

Molti in questo periodo si stanno improvvisando cuochi provetti utilizzando gli ingredienti che questa stagione ci propone. Fra questi spicca la protagonista assoluta di golose preparazioni come la parmigiana o la pasta alla norma.

Oggi diamo un consiglio per sfruttarla al meglio. Infatti togliere l’amaro dalle melanzane è un gioco da ragazzi grazie a questi infallibili trucchi della nonna che utilizzano un ingrediente base della nostra cucina.

Il sale grosso

Togliere l’amaro dalle melanzane è un gioco da ragazzi grazie a questi infallibili trucchi della nonna che utilizzano un ingrediente base della nostra cucina. Vediamo insieme il primo.

Per rimuovere il caratteristico sapore amarognolo da questo ortaggio è necessario utilizzare il re dei nostri condimenti: il sale. Nello specifico è meglio propendere per quello grosso che di solito utilizziamo per la cottura della pasta.

Per procedere basta lavare le melanzane, tagliarle a rondelle e cospargere entrambi i lati con questo elemento. Per fargli perdere l’acqua in eccesso basta adagiarle all’interno di uno scolapasta e attendere una mezz’oretta. Se possibile è meglio mettere sopra lo scolapasta un peso in modo da schiacciare bene le fette.

Acqua e aceto

In alternativa si può procedere anche con il metodo dell’ammollo. In questo caso bisogna preparare le verdure nello stesso modo e poi distribuirle all’interno di una ciotola colma di acqua fredda.

A questo punto aggiungere sale grosso in abbondanza e mescolare il tutto con un cucchiaio in modo da distribuire il prodotto. Se si desidera mantenere il colore delle melanzane si può anche aggiungere un cucchiaio di aceto di vino bianco. In questo modo quest’ultime eviteranno di ossidarsi, mantenendo il loro bel colorito naturale.

Anche in questo caso lasciare a riposare per trenta minuti e poi sciacquare sotto acqua corrente. Se bisogna friggere è meglio anche asciugarle, utilizzando un canovaccio da cucina pulito.

Approfondimento

La caponata siciliana non è mai stata così facile e gustosa grazie a questo trucco della nonna

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te