Terminate le feste è tempo di depurare l’organismo con queste 3 verdure alleate contro il colesterolo alto

Abbiamo visto nei giorni scorsi che, secondo una prestigiosa rivista britannica, ognuno di noi potrebbe essere aumentato di circa 3 kg durante le feste. Un calcolo ovviamente sommario, ma basato su pranzi e cene con menù tipici del periodo. Addirittura, esperti e dietologi inglesi avrebbero calcolato in circa 2.000 calorie per  ognuno dei pranzi delle feste. Ecco, perché non solo è bene rimettersi in moto con lo sport, ma anche con la tavola. Terminate le feste è tempo di depurare l’organismo con queste 3 verdure alleate contro il colesterolo alto. Avevamo già dato un suggerimento ai nostri Lettori con questo articolo: Tra un’abbuffata e l’altra ecco 3 meravigliose zuppe piene di minerali e antiossidanti che smaltirebbero grassi e calorie efficacemente.

Il re dei depurativi

Ricchissimo di vitamine, fibre e minerali, le nostre nonne adoravano letteralmente il carciofo. Ma anche i nonni non scherzavano, tanto che venivano preparati in campagna dei preziosi distillati con questa verdura. Addirittura, negli anni ’70 e ’80 le nostre città erano piene di tabelloni pubblicitari della famosa bevanda a base proprio di carciofi. Questo, grazie anche a una sostanza presente in questo alimento, chiamata “cinarina”. E proprio lei diede il nome al famoso amaro, vero e proprio re dei cicchetti dopo dei pranzi particolarmente abbondanti. L’attività riconosciuta dalla scienza alimentare al carciofo sarebbe proprio quella di depurare l’intestino e l’organismo. Ecco, perché sarebbe salutare assumere più spesso anche i cuori di carciofo già pronti.

Terminate le feste è tempo di depurare l’organismo con queste 3 verdure alleate contro il colesterolo alto

Sicuramente tra i film che abbiamo visto in questi giorni con i nostri bambini, non mancano quelli con Bud Spencer e Terence Hill. Tante risate, pochissime parolacce, scazzottate divertenti e padelle giganti piene di fagioli. Considerati per secoli un alimento povero, grazie alla loro ricchezza di acidi grassi omega 3 e di fibre, sarebbero e gli alleati preziosissimi per abbassare il colesterolo. L’importante, nonostante siano gustosi, è non cuocerli affondandoli nei sughi e nel burro. Altrimenti, si perderebbe buona parte della loro preziosa funzione.

Non solo carciofi

Una delle cose che spaventa i nostri bambini se non gliel’abbiamo spiegato in precedenza è la puzza della pipì, dopo aver mangiato gli asparagi. Segno inequivocabile che questa verdura sarebbe una delle migliori risorse nella depurazione dell’organismo. Riconosciuti come importantissimi anche dalla scienza, gli asparagi, ricchissimi di nutrienti, sarebbero dei veri e propri killer dei grassi. Con pochissime calorie, ma tanta acqua e tante fibre, questo alimento svolgerebbe un’azione depurativa importantissima per il nostro organismo.

Approfondimento

Insieme a dieta e sport ecco cosa ci potrebbe finalmente aiutare a dimagrire aiutando il cuore e abbassando il colesterolo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te