Sostenuto dalle nonne e confermato dagli esperti che consumare questo frutto potrebbe aiutare a rimanere in salute

Un albero da frutto prezioso e purtroppo quasi dimenticato. Il suo nome botanico è “Cydonia oblonga” e le sue origini sono antichissime. Infatti pare che fosse già coltivato dai Greci e dai Babilonesi. Un arbusto forte, longevo e ornamentale che in primavera ci regala dei fiori con sfumature bianche, rosa, o arancio.

Ma quello che colpisce di questo albero sono i frutti. Gialli e irregolari, dal profumo unico e dal gusto molto particolare. Questi frutti sono ricoperti da una leggera peluria, che a differenza di quella presente sulle pesche, si stacca facilmente con le dita.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Sostenuto dalle nonne e confermato dagli esperti che consumare questo frutto potrebbe aiutare a rimanere in salute

Un frutto tipicamente autunnale, purtroppo poco consumato in molte regioni d’Italia. Parliamo della mela cotogna, caratterizzata da un sapore aspro e acre. Le sue origini sono antichissime, infatti pare che questi fossero i frutti scambiati tra le divinità greche.

La mela cotogna è un vero e proprio toccasana per la salute. Infatti è sostenuto dalle nonne e confermato dagli esperti che consumare questo frutto potrebbe aiutare a rimanere in salute.

La mela cotogna è grande amica dell’apparato digerente. Grazie alla presenza delle fibre, aiuta la mobilità e favorisce il transito intestinale.

La mela cotogna contiene vitamine e sali minerali, tra cui potassio e fosforo. Proprio come questo frutto autunnale che rallenta anche l’invecchiamento, la mela cotogna, grazie alla presenza della vitamina C, aiuta a contrastare i radicali liberi. Ma non solo, la presenza degli antiossidanti stimola e rafforza il sistema immunitario.

Pare che la mela cotogna sia un valido aiuto per tenere a bada colesterolo e glicemia. Inoltre migliorerebbe la circolazione sanguigna.

Ma come si mangia questo frutto antico e dimenticato

Abbiamo poc’anzi sostenuto come la mela cotogna sia un vero e proprio toccasana per la salute del nostro organismo.

A differenza degli altri frutti, la mela cotogna è consigliabile mangiarla cotta. Infatti la sua polpa è molto dura e il suo sapore aspro. Ma preparata in questo modo, è un rimedio naturale, utilizzato dalle nostre nonne per aiutare l’intestino.

Basta eliminare la buccia, tagliare la mela cotogna a fette e cuocerla in una pentola con dell’acqua. Attendiamo qualche minuto, finché la polpa non si ammorbidisce.

In alternativa, possiamo cuocerla in forno. Per renderla più dolce e aromatica, si può aggiungere dello zucchero e un pizzico di cannella.

La mela cotogna, è un frutto che può essere utilizzato per la preparazione di marmellate, conserve e mostarde.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te