Sono queste le 5 razze di cane più pulite, il pelo non puzza e hanno l’igiene intima dei gatti

Quando decidiamo di adottare un animale domestico, ci sono tante cose che dobbiamo prendere in considerazione. Dobbiamo pensare a quanto tempo saremo in grado di dedicargli, al costo dell’acquisto e delle sue cure.

Se una volta fatte tutte queste valutazioni decidiamo di acquistare un cane, può essere utile sapere quali razze siano quelle più pulite. Alcuni, infatti, sono più propense a sporcarsi, il pelo si insudicia facilmente, attirando i cattivi odori, e non fanno molta attenzione alla loro igiene personale.

Ce ne sono altre, invece, che sono adatte a quei padroni che non hanno il tempo o non vogliono di impegnarsi in frequenti pulizie del proprio amico a quattro zampe. Infatti, sono queste le 5 razze di cane più pulite, il pelo non puzza e hanno l’igiene intima dei gatti.

Una pulizia davvero esemplare

Fra tutte le razze se ne distingue una, per quanto riguarda la pulizia, dato che è molto simile al gatto: il Basenji. Tende, infatti, a leccarsi pulendosi da solo, togliendo questo disturbo al padrone. Infatti, avrà solo bisogno di qualche raro bagno e il cane rimarrà comunque pulito e senza odore. Si tratta anche di un cane di taglia piccola e dal pelo molto corto, che quindi non creerà batuffoli di pelo in giro per la casa.

Allo stesso tempo, non è un cane adatto a persone sedentarie che spendono poco tempo fuori casa. Infatti, il Basenji ha bisogno di lunghe passeggiate e contatti con altre persone e cani. Ci ripagherà con tanto affetto e fedeltà.

Unica nota dolente, il Basenji è una razza rara e quindi può arrivare a cifre di acquisto molto alte.

Sono queste le 5 razze di cane più pulite, il pelo non puzza e hanno l’igiene intima dei gatti

Un altro cane di piccola taglia che richiede poca tolettatura è L’Epagneul Nano Continentale. Nonostante il pelo lungo, simile a un Pechinese, questa razza richiede solo una spazzolatura piuttosto frequente. Per il resto, dovremo fargli il bagno solo ogni 3 settimane e non è necessario tosarlo, anzi, è altamente sconsigliato. Al massimo, possiamo regolare il pelo sulle zampe e fra i polpastrelli. Questo perché il pelo non diventa mai puzzolente, anche quando è bagnato.

Taglia media

Passiamo ai cani di media taglia, cominciando con il Bull Terrier. La sua caratteristica più evidente è il muso dalla curva particolare. Questa razza, però, è anche dotata di un pelo corto e lucido, che dovrà essere lavato solo in occasioni particolari, come dopo una gita nel fango. Spazzoliamo il suo manto massimo una volta alla settimana e non dovremo preoccuparci d’altro per quanto riguarda la toelettatura.

Un altro cane dal pelo corto e lucidissimo è l’American pitbull terrier. Si tratta di un cane davvero facile da pulire. Per mantenere la lucentezza del manto basterà spazzolarlo una volta ogni tanto. Una volta al mese potremmo avere necessità di fargli un bagno, ma difficilmente verremo infastiditi dal suo cattivo odore. Per approfondire, scopriamo il segreto a costo zero per avere un cane profumato senza lavarlo.

Il Weimaraner

Concludiamo con un cane di grossa taglia e di grandissima eleganza: il Weimaraner. Questa razza sfoggia un pelo corto dal colore quasi argenteo. Anche in questo caso, quindi, possiamo risparmiare i soldi per la toletta e dedicarci solo a divertirci con il nostro amico a quattro zampe. Magari possiamo utilizzare questa tecnica strabiliante per insegnare al proprio cane a parlare.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te