Solo 19 kcal per 100 g è questo l’alimento poco conosciuto che previene ipertensione e anemia

Dal colore purpureo e dal gusto intenso ma dolciastro la barbabietola rossa detta anche “beta vulgaris” è un ortaggio ricco di preziosi nutrienti.

È un alimento ancora molto sottovalutato, ma ricco di vitamine e minerali, per tanto è un potente remineralizzante e ricostituente adatto soprattutto per trattare gli stati influenzali. È un ortaggio dalle proprietà digestive e depurative, molto ricco di fibre.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Solo 19 kcal per 100 g è questo l’alimento poco conosciuto che previene ipertensione e anemia

È particolarmente consigliato il suo consumo a chi soffre di anemia per la presenza di microelementi che rivitalizzano i globuli rossi e riequilibrano i livelli di ferro nel sangue. Rinforza il sistema immunitario in quanto ricca di vitamina C e di alcune vitamine del gruppo B nonché di acido folico molto utile in gravidanza.

È particolarmente ricca di potassio per tanto gioca un ruolo chiave nella gestione della pressione arteriosa, inoltre aiuta a ridurre il livello di zuccheri nel sangue grazie alla presenza dell’acido alfa lipoico, adatta dunque a chi soffre di diabete. Un argomento che è possibile approfondire, infatti, questo è l’incredibile frutto estivo per combattere la glicemia alta e per mantenere il peso.

La barbabietola rossa è un alimento particolarmente indicato nelle diete ipocaloriche anche se costituito principalmente da carboidrati. Tuttavia possiede solo 19 kcal per 100 g è questo l’alimento poco conosciuto che previene ipertensione e anemia.

Ma i benefici di questo ortaggio sono davvero infiniti, infatti grazie all’elevata presenza di antiossidanti svolge un ruolo chiave anche nella prevenzione dei problemi oculari come la comparsa di rinite pigmentosa.

Data la presenza di elevate quantità di sali minerali e di ossalati ne è sconsigliato il consumo a chi soffre di calcolosi renale. Poiché stimolano la produzione di succhi gastrici. Da evitare anche per chi soffre di acidità di stomaco e a chi prende farmaci anticoagulanti per la grande presenza di vitamina K.

Curiosità

Il suo intenso colore purpureo è dato dalla presenza di un pigmento detto betaina. Inoltre dalla barbabietola si estrae un colorante del tutto naturale utilizzato nell’industria alimentare e per la tintura di alcuni tessuti.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te