Sofficissime e pronte subito, queste focaccine al latte caldo saranno il pezzo forte di aperitivi, pranzi o cene all’aperto

Tra le altre cose, estate significa anche dare il via alla stagione di pranzi, cene o apertivi all’aperto, in famiglia o tra amici. Giardini, balconi e terrazzi vengono impreziositi da scintillanti lucine e curati nel dettaglio per diventare il set di un pasto frugale in compagnia.

Certo, potrebbe rimanere sempre il dubbio di chiedersi cosa cucinare per fare bella figura, anche se si tratta di occasioni informali a dir poco. Ma del resto, la buona padrona di casa non può rinunciare ad una giusta dose di complimenti e per questo servono ricette semplici, ma originali.

Ecco perché ci siamo già premurati di suggerire questi delicatissimi e sfiziosissimi fiori di polpettine: la nuova frontiera dell’aperitivo casalingo.

Cosa sfornare poi al posto delle classiche pizzette? Sofficissime e pronte subito, queste focaccine al latte caldo sono la risposta che stavamo cercando. La loro estrema morbidezza, che quasi le fa sciogliere in bocca, dipende proprio dall’aggiunta del latte caldo nell’impasto.

Un tocco semplice, ma d’effetto, che sarà molto apprezzato dai commensali e di cui non potremo più fare a meno.

Per la realizzazione di questa ricetta, ci occorrono:

  • 500 g di farina 00;
  • 10 g di sale;
  • 7 g di lievito di birra secco;
  • 120 ml di latte caldo;
  • 130 ml di acqua tiepida;
  • 60 ml di olio d’oliva

Per la farcitura, invece, serviranno:

  • olio d’oliva;
  • rosmarino

Sofficissime e pronte subito, queste focaccine al latte caldo saranno il pezzo forte di aperitivi, pranzi o cene all’aperto

Per prima cosa, presa una ciotola sufficientemente capiente, amalgamiamo l’acqua, lo zucchero e il lievito nelle dosi indicate.

Procediamo poi aggiungendo a filo l’olio d’oliva, la farina setacciata e il sale, impastando energicamente fino ad ottenere una nuvola di impasto. Lasciamola riposare nella ciotola premurosamente coperta con della pellicola trasparente per circa 2 ore.

Abbiamo così tutto il tempo per preparare altre ricettine o per allestire la tavola in vista del successivo arrivo degli ospiti. Trascorso il tempo indicato, stendiamo l’impasto con il mattarello, ottenendo una sfoglia che rimanga spessa almeno mezzo centimetro.

Usiamo quindi un normalissimo bicchiere da cucina per ricavare dei dischetti di impasto di uguale dimensione, da disporre su una teglia, opportunamente distanziati. Dovranno riposare ancora una mezz’oretta circa, poi ungiamo con l’olio e lavoriamo con le dita, spolverando infine con il rosmarino.

A questo punto, non dovremo fare altro che infornare le focaccine a 190° C per 15 minuti e gustarle in seguito con salumi o formaggi.

Lettura consigliata

Giardini e terrazze sembreranno piccoli angoli di Provenza con queste economiche e furbissime idee di arredo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te