Giardini e terrazze sembreranno piccoli angoli di Provenza con queste economiche e furbissime idee di arredo

I primi caldi fanno pensare alle vacanze e alla prospettiva di viaggi verso mete lontane ed esotiche, ben distanti dal giardino di casa.

In ogni caso, abbiamo visto che non serve andare alle Seychelles o alle Hawaii perché anche l’Italia vanta paradisi terrestri che lasciano senza fiato.

Tuttavia, anche se non per forza dobbiamo fare traversate di ore, è pur vero che qualche chilometro resta da fare per raggiungere le ambite mete.

Ma perché non provare a replicare alla buona qualcuno di questi suggestivi scenari nel giardino di casa?

Ad esempio, chi ha lo spazio e la possibilità economica necessari, non avrà esitato a ricreare un angolo con piscina, reso più tropicale dalle Cycas.

Chi invece preferisce mantenere un profilo più basso deve sapere che giardini e terrazze sembreranno piccoli angoli di Provenza semplicemente adottando qualche semplice stratagemma.

Lo stile shabby provenzale è un vero must tra le ispirazioni di arredo per gli spazi esterni e conquista tutti per la sua eterea eleganza.

Prende le mosse dai giardini di campagna francesi e inglesi e predilige un’autentica naturalezza dei materiali, preferendo tra l’altro oggetti vintage.

Insomma, la vecchia bici del nonno in cantina potrebbe diventare il pezzo forte del nostro giardino alla moda, basta saperla trattare nel modo giusto.

Se poi abbiamo voglia di rinnovare anche gli interni, basteranno davvero pochi trucchi per allinearci alle tendenze più in voga.

Giardini e terrazze sembreranno piccoli angoli di Provenza con queste economiche e furbissime idee di arredo

Tornando per un momento sui materiali, specifichiamo che lo stile shabby preferisce in particolare il legno grezzo o verniciato e il ferro battuto.

Questo è il punto di partenza per la scelta di tavolini, sedie e mensole, senza ovviamente dimenticare terracotta e ceramica artigianale per i vasi.

Il secondo importante aspetto da prendere in considerazione riguarda i colori, estremamente delicati: la scelta dovrebbe ricadere su toni neutri o tinte pastello.

Il bianco è il vero fiore all’occhiello di questa tendenza, seguito da sfumature quali lilla, giallo, rosa e azzurro.

Arriviamo infine ai complementi di design quali cuscini, tende o amache, anch’essi da preferire in versione neutra, bianca o beige.

Come anticipavamo, via libera, poi, al recupero di vecchie bicilette da ridipingere come anche di vecchi annaffiatoi o secchi di zinco da usare come vasi.

Qualora avessimo qualche dubbio sulla disposizione degli elementi o sulle piante più adatte ai nostri esterni, potremmo consultare alcune utilissime app di giardinaggio e design.

Lettura consigliata

Come organizzare e abbellire un balcone piccolo o come far sembrare più grande il terrazzo con pochi economici trucchetti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te