Siamo tutti golosi d’anguria ma pochi conoscono queste sue 3 azioni benefiche collaterali

Cosa faremmo in queste afose estati senza il piacere delle angurie? Per fortuna che Madre Natura ci ha donato questo frutto squisito, ma peccato che duri solo tre mesi. Tra l’altro sappiamo bene che l’anguria è un vero e proprio toccasana per il nostro organismo a patto però di non abusarne. Se per caso abbiamo fatto un’autentica scorpacciata e dobbiamo andare in bagno più spesso, niente paura perché è uno dei suoi effetti collaterali. Anzi, siamo tutti golosi d’anguria ma pochi conoscono queste sue 3 azioni benefiche collaterali di cui nessuno ci parla mai.

La citrullina contro l’ipertensione

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Affrontiamo subito una delle virtù meno conosciute ma più importanti dell’anguria: combattere la pressione troppo alta. È vero che essendo fatta praticamente tutta d’acqua come sappiamo pulisce reni, fegato e sangue. Un vero e proprio spazzino delle arterie. Ma uno dei suoi nutrienti principali si chiama citrullina ed è una sostanza molto importante nella lotta all’ipertensione. La sua attività principale è quella di dilatare i vasi sanguigni, stimolando la vasodilatazione e un corretto flusso cardiocircolatorio. Questo aminoacido è una caratteristica dell’anguria e favorisce la seconda azione meno conosciuta di questo frutto.

Siamo tutti golosi d’anguria ma pochi conoscono queste sue 3 azioni benefiche collaterali

L’anguria è da sempre considerata un benefico stimolante naturale dell’attività sessuale maschile. Questo sempre grazie proprio alla citrullina, ma anche all’arginina e alle qualità che abbiamo visto sopra. Incrementando la vasodilatazione e l’elasticità dei vasi sanguigni, l’anguria è un vero e proprio afrodisiaco naturale. Ma non solo a livello preventivo, ma anche curativo, nel senso che permette un maggior recupero dello sforzo fisico e muscolare. Recenti studi, ancora però non riconosciuti dalle autorità internazionali, stanno concentrando l’attenzione sulla possibilità che la citrullina favorisca anche il recupero mentale.

Stimola la serotonina

L’anguria e uno di quei pochi alimenti che possiamo assumere poco prima di andare a letto senza avere problemi digestivi. Essendo come dicevamo praticamente tutta acqua non costringe il metabolismo a sforzi eccessivi. In più i suoi nutrienti stimolano la serotonina, l’ormone che favorisce un sonno ristoratore. Ricordiamo però una cosa importante: non mangiare troppa anguria prima di dormire perché si da un lato stimola il sonno, dall’altro anche la diuresi. E, quindi rischiamo di trovarci ad addormentarci presto, per svegliarci poi nel corso della notte.

Approfondimento

Dormire meglio con qualche goccia di questa erba aromatica salutare e così sottovalutata

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te