Si mangia in un boccone questo delizioso sformatino dal cuore filante facilissimo da preparare con pochi euro

Quante volte li abbiamo ordinati al ristorante e ci siamo innamorati alla follia del loro gusto. Morbidi e soffici, gli sformatini sono un piatto davvero prelibato perfetto per pranzo o cena. Ma difficilmente ci siamo messi ai fornelli a prepararli in casa, pensando fosse complicato riprodurre quella consistenza. Chissà quale tipo di cottura richiedono o quali ingredienti servono per creare questi scrigni golosi. In realtà, gli sformatini di verdure non sono difficili da cucinare, anzi, sono molto versatili. Possiamo usare qualsiasi tipo di verdura che ci piace, come zucchine, spinaci o anche solo carote. Libero sfogo alla fantasia.

Si mangia in un boccone questo delizioso sformatino dal cuore filante facilissimo da preparare con pochi euro

Gli sformatini di verdure sono un ottimo trucco per realizzare ricette svuota frigo. Comodi anche da mangiare per un pranzo da asporto in ufficio, oggi vedremo come preparare uno sformatino con i fagiolini.

Ingredienti per circa 3 sformatini

  • 300 g di fagiolini;
  • 250 g di patate;
  • 50 g di formaggio grattugiato;
  • 2 uova;
  • 1 confezione di pancetta a cubetti;
  • 2 mozzarelle;
  • pangrattato;
  • olio EVO;
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

Prendiamo le mozzarelle, tagliamole a cubetti e mettiamole in uno scolapasta. Strizziamole leggermente con le mani per eliminare parte del liquido, così il nostro sformatino rimarrà compatto. Passiamo poi ai fagiolini, puliamoli eliminando il picciolo e il filamento, poi peliamo le patate. Tagliamo le patate a fette sottili, cuoceranno più velocemente, e tuffiamole in una pentola con acqua fredda. Lasciamo cuocere con il coperchio per almeno 15 minuti e poi aggiungiamo i fagiolini. Dopo circa 20 minuti in totale, scoliamo patate e fagiolini e trasferiamoli in una ciotola.

Frulliamo il tutto usando un frullatore ad immersione o un mixer, poi aggiungiamo il formaggio grattugiato. Quando avremo una crema morbida, possiamo unirvi le due uova, salare e pepare a piacere. Mettiamo anche il pangrattato, procedendo a gradi fino a raggiungere una consistenza non troppo morbida. Ci servirà per compattare il tutto, ma meglio non esagerare troppo con le dosi. Ungiamo dei pirottini o degli stampini in silicone rotondi e cospargiamoli con un po’ di pangrattato. Eliminiamo l’eccesso dando qualche colpetto sotto gli stampini. Riempiamoli con un cucchiaio di composto, al centro posizioniamo qualche cubetto di mozzarella e di pancetta. Dopodiché copriamo con il resto del composto fino al bordo dello stampino.

Una cottura perfetta

Prendiamo una pirofila e versiamo all’incirca due dita di acqua e adagiamoci i pirottini. Per una cottura perfetta e una consistenza morbida useremo il metodo a bagnomaria. Inforniamo a 170° gradi per 40 minuti e, appena pronti, capovolgiamoli e gustiamoceli. Quindi, si mangia in un boccone questo delizioso sformatino che ci farà leccare i baffi. Non è detto che con pochi ingredienti economici non si possano creare piatti gustosi e sfiziosi. Basta usare un po’ di fantasia e anche con solo pecorino e olive si prepara una pasta gustosa ed economica.

Approfondimento

Soffici e deliziosi questi muffin salati senza lievitazione sono pronti in 20 minuti e stanno già spopolando

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te