Si beve fredda questa tisana depurativa e dissetante perfetta in estate che potrebbe eliminare il gonfiore addominale e la ritenzione idrica

Le tisane sono di solito associate all’inverno, ai raffreddori, ai malanni di stagione. Immaginiamo di bere una tazza fumante di tisana bollente davanti al caminetto oppure seduti in poltrona e avvolti in una coperta. Ma la tisana si può bere tranquillamente anche in estate. Basta farla raffreddare e metterla in frigorifero e si trasforma in una bevanda fresca e dissetante. Con le temperature alte il nostro corpo ha sempre più bisogno di acqua. Se bere in inverno è importante, in estate lo diventa ancora di più. Si perdono molti liquidi attraverso il sudore ed è necessario reintegrarli attraverso l’alimentazione. L’Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce di bere due litri di acqua al giorno. Le tisane possono aiutarci a raggiungere questo quantitativo.

Una bevanda dall’effetto sgonfiante

Per avere una tisana fredda basta tenerla in frigorifero. Se invece vogliamo raffreddarla rapidamente possiamo usare un altro sistema. Versiamo la tisana tiepida in uno shaker aggiungendo del ghiaccio e del succo di lime o di limone. A questo punto basta shakerare e la tisana è pronta da bere. Una bevanda estiva fresca e dissetante. Come scegliere la tisana giusta? Se vogliamo ottenere un effetto sgonfiante possiamo scegliere una tisana alla betulla. Le foglie di betulla sono note per il loro contenuto di vitamina C e per l’effetto drenante. Infatti stimolano la diuresi e favoriscono l’espulsione dei liquidi dal nostro corpo.

Si beve fredda questa tisana depurativa e dissetante perfetta in estate che potrebbe eliminare il gonfiore addominale e la ritenzione idrica

La tisana alla betulla aiuta a combattere la ritenzione idrica e la cellulite e contrasta la formazione della pelle a buccia d’arancia. Esercita anche un’azione depurativa sulle vie urinarie. La tisana si prepara con 20 grammi di foglie di betulla e un litro d’acqua bollente. Si lascia in infusione per circa 5 minuti, poi si filtra ed è pronta. Ha l’unico svantaggio di essere piuttosto amara. Un sapore gradevole si può ottenere con l’aggiunta di frutti di bosco o di succo di limone.

Un’altra tisana depurativa e dall’effetto disintossicante è quella al carciofo. Anche qui il problema potrebbe essere il sapore leggermente amarognolo a cui si può ovviare abbinando il carciofo al finocchio e alla menta per creare una bevanda dal sapore più gradevole. Infine, soprattutto per ridurre il gonfiore addominale, possiamo scegliere il finocchio o la malva. Si beve fredda questa tisana depurativa e dissetante in qualunque momento della giornata.

Tutte le tisane andrebbero bevute senza l’aggiunta di zucchero o di altri dolcificanti per mantenere intatte le loro proprietà. Per rendere il loro sapore più gradevole possiamo aggiungere succo di limone o lime o succo d’arancia.

Lettura consigliata

450 mg di potassio non nella banana ma in questo delizioso frutto tropicale ricco di vitamine e minerali, perfetto in una dieta estiva

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te