Questa tisana alle erbe potrebbe essere utile per abbassare il colesterolo

È un problema che riguarda tantissime persone, superata una certa età, tenere i valori del colesterolo sotto controllo. Questi valori tenderebbero ad aumentare a causa degli zuccheri in circolo nel sangue e dei grassi presenti nei tessuti. La causa sarebbe lo stile di vita e la sedentarietà. I rischi di malattie cardiache e ictus sarebbero elevati. Quando i valori superano, poi, i 240 mg/dl si parla di ipercolesterolemia.

Alcuni rimedi della nonna potrebbero essere utili per tenere questi valori sotto la soglia prevista. Si tratta per lo più di alimenti sani come noci, nocciole e pistacchi che contengono antiossidanti, vitamine, grassi insaturi e steroli vegetali. In passato si consumavano al posto dei dolci, traendone grandi benefici. Ora questa abitudine è stata sostituita dal consumo di prodotti preconfezionati e ricchi di oli e grassi.

La presenza di omega 3 in questi alimenti, come anche nei pesci azzurri, è fondamentale per abbassare i valori. Frutta secca e pesci sono ricchi di acidi essenziali e antinfiammatori e dovrebbero far parte del nostro regime alimentare costantemente.

Questa tisana alle erbe potrebbe essere utile per abbassare il colesterolo

Prendere spunto dall’esempio dei nostri nonni può portarci tanti benefici nella vita di tutti i giorni. Quando li vedevamo all’opera per cucinare piatti poveri ma sostanziosi ci davano l’esempio per ciò che avremmo dovuto fare noi in seguito. Per esempio, i carciofi. Non dovrebbero mai mancare nella nostra dieta, perché aiutano ad assimilare e metabolizzare le sostanze lipidiche abbassando il colesterolo.

Sono diversi i prodotti naturali con cui possiamo inseguire questo obiettivo che migliora la nostra salute. Integrare la vitamina B3, B6 e B9 aiuta ad abbassare questi livelli, possiamo facilmente trovarli nei semi, nei vegetali e nella frutta.

Il riso rosso fermentato e gli integratori di chitosano, poi, sono ricchi di fibre che assorbono i grassi rendendoli innocui. E se ci piace la cucina asiatica, potremmo cucinare le alghe che sono fibre solubili che aiutano la sintesi del colesterolo.

Soluzioni efficaci

Un modo per integrare questi cibi e avere ancora maggiori benefici è quello di preparare le tisane. L’infuso di rosmarino, per esempio, sarebbe indicato da molti nutrizionisti. Questa tisana alle erbe riattiverebbe la funzionalità epatica aumentando la produzione di bile e facilitando l’espulsione del colesterolo. Il rosmarino, inoltre, abbasserebbe i livelli di trigliceridi migliorando la digestione.

Il modo migliore per preparare questa tisana non è quella di acquistarla in bustine, ma utilizzare le foglie da tenere in acqua bollente per 10 minuti. In questo modo tutte le proprietà delle foglie verrebbero estratte al meglio e sfruttate completamente.

Il rosmarino, però, non è l’unica erba a cui possiamo ricorrere in questi casi. Anche dalle foglie di ulivo e dal tarassaco possiamo ottenere tisane profumate con cui ridurre questi grassi pericolosi. Cerchiamo di consumarne diverse tazze più volte al giorno e proviamo a berle tiepide durante l’estate. Il nostro organismo comincerà subito a stare meglio.

Lettura consigliata

Altro che bevande, potrebbe bastare bere 2 litri di acqua al giorno per combattere la cellulite e dimagrire

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te