Ecco la dieta innovativa che potrebbe ridurre l’ipertensione e far aumentare il potassio, utile contro i calcoli renali

dieta

Per stare bene in salute, meglio fare attenzione all’alimentazione. Un’alimentazione non bilanciata ci potrebbe far ingrassare e provocare disturbi. Ma potrebbe anche far aumentare il colesterolo nel sangue e la pressione arteriosa.

Sono molte le persone che nel Mondo soffrono di ipertensione. Una condizione di salute che è la porta d’ingresso per altre malattie più gravi, come l’infarto e l’ictus.

In cucina si fa attenzione agli alimenti, ma si vuole mangiare anche con gusto. Degli involtini ripieni alla rucola potrebbero soddisfare anche i buoni palati. Una ricetta semplice che si prepara in pochi minuti.

Anche le insalate sono dei piatti che possono rivelarsi appetitosi, se preparati nel modo giusto. Permettono di assumere verdure fresche, ricche di nutrienti e di fibre. Si potrebbero arricchire con pomodori e anche un po’ di semi oleosi. Le insalate sono veramente dei piatti che si prestano a una varietà di composizioni.

Tuttavia quando una persona soffre di qualche disturbo, allora anche l’alimentazione deve adeguarsi. Ciò capita per chi ha il colesterolo alto. Conviene mangiare cibi che contengono i grassi omega 3. I pesci grassi come il salmone e lo sgombro ne sono un esempio. Bisogna anche evitarne alcuni, come quelli ricchi di grassi insaturi.

Indice dei contenuti

Ecco la dieta innovativa che potrebbe ridurre l’ipertensione e far aumentare il potassio, utile contro i calcoli renali

Un’altra malattia molto diffusa è l’ipertensione arteriosa. In Italia si calcola che ne soffrano ben 15 milioni di persone. Inoltre la pressione alta provoca ogni anno, insieme ad altri fattori, circa 240.000 decessi. Per abbassare la pressione arteriosa si consiglia di diminuire l’uso del sale. Sembra che la sua diminuzione in cucina porti a una riduzione dei livelli di pressione.

Per questo motivo la dieta più diffusa contro l’ipertensione è quella che contempla un basso contenuto di sodio. In effetti è proprio questo elemento contenuto nel sale, che provoca l’aumento di tensione. Si ricorre così ad una dieta a basso contenuto di sodio, diminuendo soprattutto l’uso del sale.

Tuttavia esiste anche un’altra dieta DASH (Dieta per dare uno Stop all’ipertensione). Molto simile alla nostra dieta mediterranea, privilegia un elevato apporto di cereali integrali, pesce, frutta e verdura. Si riduce così l’apporto di sodio e aumenta quello di frutta e verdura. Con questa dieta aumenta anche l’apporto di fibre e potassio. Quest’ultimo utile anche contro i calcoli renali.

Allora ecco la dieta innovativa che potrebbe ridurre l’ipertensione e ricca di antiossidanti. In particolare come la vitamina C, la vitamina E ed il selenio. Questi provocano un rilassamento delle pareti dei vasi sanguigni, con un abbassamento della pressione arteriosa. Naturalmente ci sono anche degli alimenti da evitare e ricchi di sale. Fra questi gli insaccati e i formaggi stagionati. Una dieta che aiuterebbe per questo problema tanto diffuso.

Approfondimento

Potremmo evitare inestetici capillari blu ai piedi e vene varicose alle gambe con 2 esercizi utili anche per il cuore

Consigliati per te