Sembra impossibile ma per un balcone fiorito e coloratissimo in inverno basta piantare subito questi bulbi

L’autunno è il momento giusto per mettere a dimora i bulbi che fioriscono in primavera. Ma quanta pazienza ci vuole per aspettare che germoglino e sboccino!

Fortunatamente esiste una soluzione per chi vuole rallegrare i mesi più freddi. Infatti sembra impossibile ma per un balcone fiorito e coloratissimo in inverno basta piantare subito questi bulbi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Una pianta resistente e di rara bellezza

Tra i lavori più importanti in giardino o sul balcone a ottobre, c’è la messa a dimora dei bulbi. La specie da piantare sono tante: crochi, narcisi, tulipani, gigli, bucaneve. C’è solo l’imbarazzo della scelta! Ma come fare allora per orientarsi fra tutti questi splendidi fiori?

Un consiglio per i più impazienti è optare per l’Iris Reticulata. Si tratta di una variante di Iris dalle dimensioni contenute, perciò perfetta anche sul balcone.

Non ci si deve far ingannare dalla statura ridotta: i fiori di questa varietà di Iris sono appariscenti e splendidi. Possono infatti raggiungere un diametro di 8-10 cm, e incantano col loro profumo delicato.

I sei petali hanno colori scuri e profondi, che vanno dal blu al viola, impreziositi da puntini e striature dorate. Per chi non ama il blu, in commercio ci sono anche varianti rosso porpora.

Ma non è solo la bellezza dei fiori l’unico vantaggio dell’Iris Reticulata: ecco qual è il vero motivo per sceglierla.

Sembra impossibile ma per un balcone fiorito e coloratissimo in inverno basta piantare subito questi bulbi

Il motivo principale per apprezzare l’Iris Reticulata è la sua fioritura precoce. Chi mette a dimora i bulbi in ottobre, infatti, potrà ammirare il risultato già a febbraio. Con un clima particolarmente mite, è possibile che i fiori sboccino addirittura a gennaio.

Di solito i bulbi che promettono fioriture invernali, come i bucaneve, sono caratterizzati dai colori delicati. L’Iris Reticulata, invece, tingerà il giardino o il balcone con le sue tonalità intense.

Non deve sorprendere che questa pianta sia così resistente al freddo: è infatti originaria dell’Iran, dell’Iraq, della Turchia e del Caucaso, dove spunta anche sulle montagne innevate. Proprio per questo l’Iris Reticulata è adatta anche ai terreni rocciosi.

Un ulteriore vantaggio è che l’Iris Reticulata resiste bene anche alla siccità estiva: anzi, ha proprio bisogno di un terreno drenante che si asciughi durante i mesi più caldi.

Per una crescita ottimale della pianta, basta metterla a dimora in zona soleggiata o semi-ombreggiata, senza dimenticare di aggiungere al terreno del concime organico maturo. Evitare inoltre di bagnarla troppo spesso: generalmente le piogge sono sufficienti.

Tuttavia, una sola pianta non è sufficiente per garantire un’esplosione di colori: si può allora scegliere anche questo arbusto che fiorisce a gennaio. Infine, perché limitarsi alle piante ornamentali? In autunno si può seminare un ortaggio dalle strepitose proprietà antiossidanti.

Approfondimento

Questi fiori non sono solo belli e coloratissimi ma hanno anche cinque vantaggi incredibili per l’orto che in pochi conoscono

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te