Semaforo verde per questo cibo da 25 calorie con più ferro della carne e tantissimo calcio

Non è semplice portare a tavola degli alimenti che siano gustosi e piacevoli al palato e nello stesso tempo salutari e poco calorici. Ma a ben vedere sono diverse le alternative a disposizione di chi non può o non desidera mangiare carne più e più volte a settimana. Ed esistono anche soluzioni differenti per garantire all’organismo il giusto apporto di proteine scegliendo quelle di origine vegetale. Sono questi  infatti “I 3 legumi meno calorico che contengono più ferro e proteine per abbassare velocemente la glicemia alta e il colesterolo cattivo”. Così come gli Esperti fanno scattare il semaforo verde per questo cibo da 25 calorie con più ferro della carne e tantissimo calcio.

Soprattutto le donne in età fertile potrebbero riportare una carenza di ferro e ferritina per le perdite durante il ciclo mestruale. Anche una lieve condizione di anemia tuttavia può causare fastidiosi sintomi che prevedono debolezza, mal di testa, vertigini e capogiri. Contro l’anemia sideropenica è possibile intervenire con integratori, ma anzitutto privilegiando il consumo di alimenti ricchi di ferro. Inoltre conviene ricordare che l’assorbimento del ferro aumenta nella misura in cui risulta associato all’assunzione di vitamina C. E “Sono questi i cibi che saziano più a lungo e contengono più proteine e ferro per un girovita stretto e meno aria nella pancia”.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Semaforo verde per questo cibo da 25 calorie con più ferro della carne e tantissimo calcio

Chi presenta carenza di ferro e ha a cuore la salute dell’intestino dovrebbe riservare un posto d’onore a tavola proprio al cavolo. Questo ortaggio contiene solo 25 calorie ogni 100 grammi e solo il 3,4% dei grassi che peraltro coincidono con omega-3 e omega-6. A rendere prezioso il cavolo per la salute del nostro organismo è proprio il contenuto di ferro che supera quello che solitamente apporta la carne. Inoltre nel cavolo è presente più calcio che nel latte ed è più facilmente assimilabile da parte dell’uomo perché si tratta di calcio vegetale. A ciò si aggiunga una buona quantità di fibre che facilità la motilità intestinale dei consumatori che soffrono di stitichezza o di intestino pigro. In virtù delle sue proprietà benefiche infine il cavolo è da ritenersi uno dei migliori antinfiammatori naturali e ben si presta a tantissime ricette.

Approfondimento

Un pieno di proteine vegetali con 5 cibi che riducono indice glicemico e girovita

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te