Se questi cibi hanno la muffa bisogna buttarli immediatamente 

Nella maggior parte dei casi, la muffa che si crea su un alimento è segno che questo è scaduto o sta per scadere. Rimane però un errore molto comune rimuovere la parte ammuffita e consumarne il resto senza curarsi dei possibili danni per la propria salute.

La presenza di muffa sul cibo non sempre è pericolosa, anzi in alcuni casi come in quello dei formaggi stagionati è fondamentale alla loro maturazione. Purtroppo, però, il più delle volte non è così: vediamo allora perchè se questi cibi hanno la muffa bisogna buttarli immediatamente.

Le muffe “cattive”

Nella maggior parte dei casi, le muffe, possono causare gravi danni a livello dei reni, del fegato, del tratto digestivo e perfino ai centri nervosi. Tra le micotossine più comuni e pericolose troviamo:

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

a) la patulina, che cresce sulla frutta e nei sui derivati (succhi, polpe, ecc.) e causa gravi danni ai reni;

b) le aflatossine, che sono presenti nella farina, nei cereali e sulla frutta secca e causano seri problemi al fegato.

Ma quali sono quegli alimenti che una volta infettati sono impossibili da salvare?

Formaggi freschi

Se per i formaggi stagionati basta solo eliminare la parte ammuffita. Per yogurt, mozzarelle e ricotte l’unica soluzione è buttarle anche solo ai primi segni di muffa.

Il pane

Anche il pane va buttato subito, poiché il fungo penetra in profondità e rende pericolose anche le parti che appaiono “sane”. È consigliabile anche pulire, se utilizzato, il contenitore portapane per eliminarne ogni traccia del fungo.

Succhi di frutta

La regola per quanto riguarda tutti derivati della frutta è sempre quella di buttare tutto. Pure la più piccola quantità di muffa è pericolosissima.

Confetture dietetiche

Se per le normali marmellate, l’alta concentrazione di zucchero, fornisce una protezione dalle tossine per queste la bassa percentuale obbliga a buttare tutta la confezione.

Frutta secca e spezie

Particolarmente soggetti alle spore, questi alimenti, vanno eliminati ai primi cenni di deterioramento.

Carne e pesce

Sono tra i cibi più facilmente deperibili e pericolosi in caso di contaminazione. Al primo accenno di muffa dobbiamo buttarli immediatamente.

Ecco spiegato perché se questi cibi hanno la muffa bisogna buttarli immediatamente o potrebbero crearci gravi danni alla salute. E per chi vuole approfondire altri trucchi per mantenere l’igiene in cucina, è consigliata la lettura di questo articolo qui.

Consigliati per te