Se il cellulare si surriscalda, si scarica velocemente o rallenta potrebbe nascondere questo brutto problema

Il cellulare ormai è un oggetto che fa parte della nostra vita quotidiana e da cui è difficile separarsi. Possiede tante funzioni che utilizziamo e che ci sono utili per rendere la nostra vita più semplice e comunicativa. I social ci mettono in comunicazione con tutti. Alcune app lo rendono anche uno strumento valido per compiere operazioni finanziarie o semplicemente pagare degli acquisti.

Il cellulare che cade nell’acqua

Tuttavia, come tutti gli oggetti elettronici, un cellulare può essere soggetto a qualche inconveniente di funzionamento. Degli incidenti possono capitare sempre ed uno classico è quello che ci possa cadere nell’acqua. Se si trattasse di acqua salata, sarebbe difficile recuperarlo, perché il sale contenuto nell’acqua danneggerebbe alcuni componenti. Se cadesse invece nell’acqua dolce, allora bisognerebbe sperare che il cellulare non si sia acceso in seguito. In questo caso, infatti, si creerebbe un piccolo corto circuito, che lo danneggerebbe. Meglio portarlo perciò da un tecnico, per vedere come si potrebbe recuperare.

Se il cellulare si surriscalda, si scarica velocemente o rallenta potrebbe nascondere questo brutto problema

Un altro problema è costituito dal fatto che si scarichi in breve tempo o che, addirittura, si spenga all’improvviso. Quando un cellulare si spegne all’improvviso molto probabilmente ha un problema tecnico di fondo. Se, mettendolo in carica, non si accende o non si ricarica, anche dopo molto tempo, il problema è serio. Potrebbe dipendere ad esempio dalla batteria, che forse dovrebbe essere sostituita.

Tuttavia, se il cellulare si surriscalda o si scarica velocemente, potrebbe anche dipendere da altri fattori. Non c’è da escludere un possibile virus. I malware sono dei virus spia, che si insediano nel cellulare e lo utilizzano per scopi fraudolenti. Recentemente sono emersi due virus, uno dalla Russia e l’altro americano, che sembra possano spiare il telefono. Ci sono poi truffe a nome di grandi aziende e banche, che potrebbero svuotare il conto corrente.

Il cellulare si surriscalda o rallenta

Il primo effetto che si ricaverebbe dal fatto che ci sia un virus nel nostro cellulare, sarebbe il suo rallentamento. È come, cioè, se il cellulare perdesse di velocità, come se stessero facendo due operazioni allo stesso tempo. Può capitare che col cellulare si stia girando un video ad alta definizione. Nello stesso tempo ci sia acceso il GPS, legato all’applicazione Maps, ad esempio. In questo caso un rallentamento sarebbe prevedibile.

Non lo sarebbe, invece, se si stesse cercando qualcosa su internet, un’operazione che non richiede grande dispendio di memoria e di energia. In questo caso potremmo pensare ad un virus. Soprattutto se poi, oltre a rallentare, il cellulare si surriscaldasse. Significherebbe che è sottoposto ad uno sforzo eccessivo, come un’operazione nascosta attiva, non comandata da noi. In questi casi, meglio far verificare da un tecnico la presenza di eventuali virus sul cellulare.

Approfondimento

Basta un attimo a questo pericoloso virus per spiare i nostri cellulari, svuotarci il conto corrente e leggere i nostri messaggi

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te