Se ci scappa troppo spesso la pipì potremmo avere questo valore del sangue sballato

Il nostro corpo ci lancia dei segnali quando vuole comunicare che esiste un problema. Per questo è importante saperli cogliere e muoversi di conseguenza.

Anche la frequenza con cui uriniamo può dirci molto sulla salute del nostro organismo. Se urinare diventa un’urgenza, soprattutto durante la notte, allora potrebbe essere la spia di qualcosa che non va. Diverse patologie, più o meno gravi, hanno come sintomo la minzione frequente, e bisogna capire come interpretare questo aspetto.

Va sottolineato, però, che urinare spesso di per sé non è un fattore negativo, anzi. Si tratta di un processo indispensabile per espellere le sostanze di rifiuto prodotte dall’organismo.

Il problema nasce quando questo sintomo è accompagnato ad altri disturbi. In alcuni casi, infatti, l’esigenza frequente di urinare potrebbe indicare che si sta soffrendo di diabete.

Se ci scappa troppo spesso la pipì potremmo avere questo valore del sangue sballato

Come riporta il sito della Fondazione Veronesi, quando gli zuccheri nel sangue sono eccessivi, sentiamo maggiormente il bisogno di urinare. Questa esigenza deriva dalla necessità dei reni di eliminare l’eccesso di glucosio attraverso le urine.

In pochi penserebbero alla glicemia, eppure se ci scappa troppo spesso la pipì potremmo avere questo valore del sangue sballato.

La conseguenza più ovvia in questi casi è che la grande perdita di liquidi possa causare un altro sintomo tipico del diabete, ovvero uno stato di disidratazione nell’organismo. Da questo deriverà una sete che aumenterà progressivamente, diventando eccessiva e implacabile.

Si potrebbe notare anche un aumento della fame, ma anche della stanchezza e dell’irritabilità.

Questi segnali, associati a questi 3 sintomi che in pochi conoscono, potrebbero indicare che stiamo soffrendo di diabete, ma non solo.

Osserviamo il colore delle nostre urine

Anche il colore delle urine è molto importante per comprendere lo stato di salute del nostro organismo. Se notiamo del sangue nella pipì, questo dovrà farci insospettire e dovremo immediatamente informare il nostro medico dell’accaduto.

Il sangue nelle urine può essere il segnale di diverse patologie anche gravi, tra cui il tumore al rene. Questa brutta malattia può essere riconosciuta anche da un altro sintomo molto diffuso che spesso tendiamo a trascurare.

L’esame delle urine

Per tutti questi motivi, è importante sottoporsi regolarmente all’esame delle urine. Questo controllo è molto importante poiché, attraverso l’analisi di un campione di urine, è possibile individuare molte patologie, anche in fase iniziale.

Questo esame prevede 3 fasi, in cui si valuterà l’urina dal punto di vista del colore, della trasparenza, della concentrazione e delle sostanze che contiene. Queste ultime sono fondamentali poiché sapranno rivelare molto sullo stato di salute e su eventuali patologie dell’individuo.

Approfondimento

Ecco perché chi ha 50 anni deve assolutamente fare queste 3 visite preventive

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te