Ecco perché chi ha 50 anni deve assolutamente fare queste 3 visite preventive

Chi comprende quanto sia importante la prevenzione è già in vantaggio rispetto agli altri. Troppe volte ci diamo per scontati e rimandiamo i controlli necessari, eppure questi possono realmente salvarci la vita.

La prevenzione è fondamentale sempre e lo diventa ancora di più con il passare degli anni.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Molte malattie, infatti, sono prevenibili grazie appunto alla prevenzione, ed è quindi giusto sottoporsi regolarmente alle visite necessarie. È nostro diritto, infatti, aderire ai programmi di screening gratuiti offerti e promossi dal Servizio Sanitario Nazionale, come succede per questi 2 tumori causa di morte ogni anno.

La diagnosi preventiva è essenziale perché permette di intercettare eventuali malattie che stanno avanzando nel nostro organismo e di iniziare a curarle in tempo utile.

In questo articolo capiremo quali sono le visite da eseguire periodicamente una volta raggiunti i 50 anni.

Ecco perché chi ha 50 anni deve assolutamente fare queste 3 visite preventive

Gli uomini e le donne che hanno raggiunto questa età devono sottoporsi almeno una volta ogni 2 anni all’esame emocromocitometrico completo. Si tratta di un esame completo che fornisce una serie di informazioni approfondite e dettagliate sulle cellule del sangue. È un esame dettagliato che permette di capire se c’è qualcosa che non va ed eventualmente da indagare.

Polipi e tumori del colon

Sia uomini che donne devono sottoporsi almeno una volta dopo i 50 anni alla pancolonscopia di base. Non è da confondere con la più nota colonscopia.

La pancolonscopia è un esame più approfondito e completo che interessa l’intestino crasso dal retto fino al cieco. È un esame un po’ fastidioso e poco gradito dai pazienti, ed è per questo che prima di farlo si procede alla sedazione.

È un esame essenziale perché mette in luce eventuali alterazioni, polipi, infiammazioni e tumori del colon.

Attenzione alla cura degli occhi

Ogni 2 anni va eseguita la visita oculistica per arginare possibili patologie legate alla vista. Dopo i 50 anni sono tanti i problemi che possono interessare l’occhio, come il glaucoma, la degenerazione maculare senile e la cataratta.

Ecco perché chi ha 50 anni deve assolutamente fare queste 3 visite preventive.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te