Se asciugamani e accappatoi puzzano nonostante i lavaggi allora la soluzione è in cucina

Quante volte vi sarà capitato di sentire ancora asciugamani e accappatoi puzzare, appena usciti dalla lavatrice. Le avrete sicuramente provate tutte: dal cambio di detersivo, fino a quello dell’ammorbidente. Ma, alle volte purtroppo, con scarsi risultati. Non preoccupatevi, però, perché, se asciugamani e accappatoi puzzano nonostante i lavaggi allora la soluzione è in cucina. Seguite i nostri Esperti della Redazione in questo articolo e non ve ne pentirete!

Le cause dell’odore

Bisogna capire innanzitutto come mai il vostro bucato speciale vi faccia impazzire, nonostante i nostri mille accorgimenti. Alle volte infatti basta semplicemente che la concentrazione di detersivo sia troppo intensa o la quantità eccessiva, perché il risultato sia quello di cui sopra. Un altro ostacolo alla pulizia completa potrebbero essere le incrostazioni del tubo dell’acqua della lavatrice. Attenzione anche e soprattutto all’eccessivo uso di ammorbidenti che danneggiano le fibre dei tessuti. Non solo, perché, con i loro composti chimici, rendono sì i capi più morbidi, ma creando una specie di pellicola che impedisce di assorbire la parte disinfettante.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

L’asciugatura imperfetta

Se asciugamani e accappatoi puzzano e vi creano capibili arrabbiature, un’altra causa potrebbe essere l’asciugatura non perfetta. Ricordatevi infatti di non riporre mai soprattutto gli asciugamani nei cassetti, se sono ancora leggermente umidi. Di tenere aperta la finestra del locale in cui li lasciamo asciugare, e di non dimenticarli mai abbandonati sui letti o sopra gli accessori del bagno. Nel caso usaste l’asciugatrice, passate alla cosiddetta asciugatura extra, se al primo tentativo non siete soddisfatti.

Il jolly che risolve la situazione

Se asciugamani e accappatoi puzzano nonostante i lavaggi allora la soluzione è in cucina, semplicemente nell’uso dell’aceto. Questo prodotto dalle infinite virtù, forse non lo saprete ma è il miglior ammorbidente naturale per i tessuti e le fibre. Infatti, come spiegato sopra, mentre anche i migliori ammorbidenti, a lungo andare, deperiscono i tessuti, l’aceto li protegge. Inoltre, come ben sapete è in grado di eliminare i cattivi odori, igienizzando, significando e facendo piazza pulita di germi e batteri!

Approfondimento

Riciclare anche le vecchie chiavi di casa può essere un’arte

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te