Sapevano bene le nostre nonne che per depurare il fegato non ci sarebbe solo l’acqua ma anche queste 3 eccezionali verdure estive alleate contro i grassi e le calorie in eccesso

Qualcuno la chiama ancora primavera, ma solo perché tecnicamente non siamo arrivati ancora al 21 giugno. Potremmo chiamarla anticipo d’estate, perché ormai da molti anni questa parte dell’anno è caratterizzata da temperature decisamente alte. Ci siamo quasi dimenticati dei famosi giubbini primaverili, passando dai piumini alle magliette. Soprattutto il nostro organismo si trova a dover affrontare improvvisamente una carenza d’acqua e sali. Nel senso che abbiamo già iniziato a sudare, soprattutto nelle fasce più calde della giornata, e il pensiero è quello di reintegrare quanto abbiamo perso. Non solo bevendo tanta acqua, come consigliano gli esperti, ma andando anche alla ricerca di quegli alimenti particolarmente ricchi di acqua e minerali. Magari pure vitamine. Vediamo allora quali potrebbero essere le 3 verdure stagionali che meglio si adatterebbero al ricarico d’acqua naturale per il nostro organismo.

Un vero e proprio jolly della salute

Sapevano bene le nostre nonne che per depurare il fegato serviva l’acqua, ma anche queste pregevoli verdure ricchissime di nutrienti. Parliamo sempre dei consigli saggi delle nostre nonne, che non facevano mai mancare nel loro orto insalata e pomodori, ma anche zucchine e cetrioli. Questi ultimi sarebbero anche un vero proprio jolly universale per la bellezza della nostra pelle. Non per niente sono contenuti in tantissime creme e lozioni idratanti. E, come ricorda anche questo importante studio, i cetrioli comandano la classifica degli alimenti con la più alta percentuale di acqua in assoluto: 96,5 grammi su 100 di prodotto.

Sapevano bene le nostre nonne che per depurare il fegato non ci sarebbe solo l’acqua ma anche queste 3 eccezionali verdure estive alleate contro i grassi e le calorie in eccesso

Spazio ovviamente anche alla lattuga e all’insalata, ma attenzione all’importanza dei ravanelli, piacevolissime presenze nelle tipiche insalate estive. Ravanelli che salgono al secondo posto sul podio degli alimenti più ricchi d’acqua, unitamente a un mix di minerali e vitamine, che gli esperti ricordano come eccezionalmente benefici per il sangue.

Non possono mancare assolutamente sulle nostre tavole le zucchine. Piacevoli in moltissime versioni e praticamente sempre presenti nelle diete dimagranti. Ovviamente cotte sulla piastra, bollite e con condimento appena accennato. Ottime non solo per la presenza di acqua e minerali, ma anche per la ricchezza di fibre, perfette per la depurazione dell’organismo.

Lettura consigliata

Per stare meglio a primavera e affrontare poi l’estate dovremmo mangiare più spinaci e fragole ma limitare questi alimenti gustosi ma pesanti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te