Ricca di antiossidanti questa spezia aiuterebbe ad eliminare pancia gonfia e gas intestinali favorendo la digestione

La fastidiosa sensazione di gonfiore nella parte bassa dell’addome è un disturbo tanto diffuso quanto disagevole. Questo potrebbe essere connesso ad alcune tipologie di alimenti ben note per le loro controindicazioni. Esempi illustri sono quelli di ceci, lenticchie, fagioli e più in generale i legumi o le verdure appartenenti alla famiglia delle brassicacee. In altri casi però non è solo l’alimentazione a favorire questo fenomeno, quanto alcuni atteggiamenti errati a tavola. Ed infatti in una precedente pubblicazione avevamo svelato che più di legumi e broccoli è questo errore che gonfierebbe la pancia come un pallone.

Ricca di antiossidanti questa spezia aiuterebbe ad eliminare pancia gonfia e gas intestinali favorendo la digestione

Ora, sebbene nei casi più persistenti sarebbe necessario il confronto con un medico, nei casi più comuni potremmo trovare dei fedeli alleati sullo scaffale delle spezie. Sono infatti molteplici i rimedi naturali che spesso vengono proposti per trovare sollievo e finalmente sgonfiare la pancia.

Specialmente nei periodi freddi, tra i rimedi più apprezzati ci sono gli infusi e i decotti realizzati con le spezie. Queste possono essere la cannella, i chiodi di garofano o i semi di finocchio ma oggi ne presentiamo una che non deve essere confusa con il cugino cinese.

Stiamo parlando dell’anice che, a differenza dell’anice stellato proveniente dalla Cina, appartiene all’area mediterranea.

Questa spezie vanterebbe delle interessanti proprietà contro gli accumuli di aria che rendono tesa e dura la zona addominale. Ricca di antiossidanti questa spezia aiuterebbe ad eliminare pancia gonfia e gas intestinali favorendo la digestione grazie alle sue caratteristiche.

Dal gusto inconfondibile

La spezia ricavata dall’anice è ottenuta dai semi dell’omonima pianta, una sempreverde riconducibile alla famiglia delle Apiacee. Dal sapore caratteristico di liquirizia, le proprietà dei semi di anice risulterebbero utili alla salute dell’organismo sotto molto punti di vista. Grazie alle sue proprietà digestive, antispasmodiche e carminative l’anice apparterrebbe ai rimedi di medicina tradizionale impiegati contro i disturbi della digestione. Risulterebbe infatti utile contro i problemi di flatulenza, gonfiore e coliche aiutando ad eliminare l’aria in eccesso. Gli antiossidanti come il manganese, la vitamina A e C, inoltre, la renderebbero una spezia utile al rafforzamento del metabolismo.

Infine minerali come fosforo, magnesio e calcio aiuterebbero la salute delle ossa.

L’anice può essere assunto sotto forma di tisana o olii essenziali in base alla concentrazione dei principi attivi che si intende assumere.

Lettura consigliata

Potremmo depurare il fegato abbassando colesterolo e trigliceridi semplicemente con questa bevanda ricca di antiossidanti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te