Regolare la pressione arteriosa e proteggere le ossa dall’invecchiamento potrebbe essere più facile con questo delizioso ortaggio

Prendersi cura della propria salute è fondamentale. A livello quotidiano, infatti, capire di cosa ha bisogno il nostro organismo e soddisfarlo in tutti i modi è un passo importante per iniziare ad amare sé stessi. Per raggiungere questo obiettivo, la prima cosa che dovremmo fare è curare con meticolosità la nostra alimentazione. Non tutti lo sanno, infatti, ma il cibo può rivelarsi un grandissimo alleato del benessere se sfruttato con intelligenza. Ovviamente, non dovremmo mai prendere decisioni in modo indipendente. La cosa migliore, piuttosto, sarebbe raccogliere quante più informazioni possiamo, per poi confrontarci con il nostro medico di fiducia.

Regolare la pressione arteriosa e proteggere le ossa dall’invecchiamento potrebbe essere più facile con questo delizioso ortaggio

Di alimenti che potrebbero essere amici e alleati del nostro organismo avevamo già parlato in passato. E ne avevamo evidenziati alcuni con delle proprietà piuttosto interessanti, che sicuramente potrebbero catturare l’attenzione di molti. Per esempio, in questo nostro precedente articolo, avevamo sottolineato un cibo che potrebbe aiutarci con i livelli troppo alti di glicemia presenti nel sangue e con l’invecchiamento della pelle. Oppure, in un altro articolo, avevamo indicato un alimento che, inserito in una dieta corretta e consigliata da un medico, potrebbe mantenere il nostro cervello in forze, allontanando il rischio di contrarre l’Alzheimer. Oggi continuiamo sulla stessa linea d’onda, vedendo che regolare la pressione arteriosa e proteggere le ossa dall’invecchiamento potrebbe essere più facile con questo delizioso ortaggio.

L’indivia, l’ortaggio ricco di potassio che potrebbe far piacere al nostro organismo

Come spiegato da Humanitas, c’è un macroelemento che aiuterebbe a regolare la pressione arteriosa e che, al tempo stesso, potrebbe intervenire sulla perdita del tessuto osseo quando si invecchia. Stiamo parlando del potassio. Questa sostanza, infatti, pare abbia innumerevoli benefici per il nostro organismo. Tra gli altri, possiamo citare anche il suo intervento nel ridurre il rischio di calcoli renali e nel regolare la contrazione muscolare. Ovviamente, stiamo parlando di un macroelemento presente in tantissimi cibi (tra i più noti, troviamo le banane). Ma ci sono degli alimenti che ne hanno un contenuto non indifferente e che non tutti conoscono.

Tra questi, troviamo l’indivia, un ortaggio delizioso che ritroviamo nella lista stilata da Humanitas di cibi ricchi di potassio. Si stima, infatti, che per ogni 100 gr di indivia si ritrovino almeno 380 mg di potassio, numero assolutamente non indifferente. Dunque, confrontiamoci con il nostro medico curante e chiediamo se sia possibile inserire questo ortaggio nella nostra alimentazione e se, nel nostro caso specifico, potrebbe davvero darci i benefici sperati.

Approfondimento

Molti lo scartano ma questo cibo ricco di omega 3 potrebbe combattere colesterolo alto, diabete e malattie cardiache

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te