Questo delizioso contorno siciliano è un piatto completo perfetto per un pranzo o per una cena light senza rinunciare a gusto e golosità

Con l’arrivo della calura estiva abbiamo sempre più voglia di assaggiare dei piatti che rispettino due requisiti: essere freschi al palato e facili da cucinare. In queste due categorie rientrano le preparazioni che vanno gustate fredde.

Per questo oggi parliamo di una ricetta che arriva direttamente da una delle isole più belle d’Italia, Pantelleria. Infatti questo delizioso contorno siciliano è un piatto completo perfetto per un pranzo o per una cena light senza rinunciare a gusto e golosità. Illustriamo, dunque, la ricetta dell’insalata pantesca.

Gli ingredienti necessari

a) Capperi quanto basta (preferibilmente di Pantelleria);

b) una confezione di sgombro sott’olio oppure al naturale;

c) olio, quanto basta;

d) sale quanto basta;

e) una cipolla rossa di Tropea;

f) 300 grammi di patate;

g) 200 grammi di pomodorini;

h) basilico fresco, quanto basta;

i) olive snocciolate, quanto basta;

l) origano, quanto basta.

Come portare in tavola questo contorno

Questo delizioso contorno siciliano è un piatto completo perfetto per un pranzo o per una cena light senza rinunciare a gusto e golosità. La procedura per preparare questo tipo di insalata estremamente semplice.

Per prima cosa è necessario sbucciare le patate e metterle a bollire in abbondante acqua. Ci vorranno almeno 35 minuti. Per ottenere una cottura uniforme consigliamo di tagliarle a tocchetti più o meno della stessa grandezza.

Nel frattempo pulire e lavare una cipolla e poi affettarla in maniera molto sottile. Fare lo stesso con i pomodorini, tagliandoli semplicemente a metà. In un contenitore versare gli ingredienti che abbiamo lavorato aggiungendo la quantità desiderata di olive e capperi.

Per insaporire il composto inserire delle foglie di basilico tritato finemente e aggiungere anche dell’origano fresco o esiccato.

Scolare le patate, lasciarle da parte un attimo a raffreddare per poi unirle agli altri elementi. Alla fine basta scolare una scatola di sgombro sott’olio e buttarla nel contenitore. Dare una bella girata a tutti gli ingredienti per amalgamare il sapore. Per condirla basta usare olio, aceto di vino e sale.

Approfondimento

La caponata siciliana non è mai stata così facile e gustosa grazie a questo trucco della nonna

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te