Queste attività quotidiane fanno bruciare più calorie e potrebbero ridurre più velocemente l’obesità ma anche colesterolo e trigliceridi

Obesità e colesterolo alto sono due dei problemi di salute che assillano maggiormente la popolazione italiana. Purtroppo molti sottovalutano il problema o tendono a dimenticarsene specialmente quando si mettono a tavola. Il colesterolo è una delle cause dei problemi cardiovascolari. Infatti elevati livelli di colesterolo cattivo nel sangue (LDL) fanno aumentare i rischi di aterosclerosi, ovvero l’eccessivo accumulo di grassi nelle arterie. Perciò tenere sotto controllo il colesterolo cattivo è un obbligo per chi vuole tenere lontani rischi di patologie cardiovascolari. I controlli periodici del sangue sono l’unico modo per tenere veramente sotto controllo il colesterolo cattivo e i trigliceridi. Donare il sangue potrebbe essere una soluzione non solo utile ma anche etica.

Ma non basta tenere sotto controllo il colesterolo, occorre anche mantenerlo sotto il livello di guardia. Per tenere colesterolo cattivo e trigliceridi nella norma occorre agire su due leve, quella dell’alimentazione e quella dell’attività fisica. La medicina ci insegna che una vera e propria prevenzione contro il colesterolo cattivo passa attraverso la tavola. Un’alimentazione sana e povera di grassi aiuta a mantenere bassi i livelli di colesterolo LDL e trigliceridi. Alcuni alimenti più di altri sono indicati per ottenere questo obiettivo. Per esempio per aiutare a tenere basso il colesterolo in autunno in modo naturale ecco 5 piacevoli e gustose soluzioni.

Queste attività quotidiane fanno bruciare più calorie e potrebbero ridurre più velocemente l’obesità ma anche colesterolo e trigliceridi

L’altro modo per allontanare il rischio di obesità, colesterolo e trigliceridi, è quello di fare attività fisica. Tutti pensano che fare attività fisica significhi solamente andare in palestra oppure andare a correre o fare sport. Non è così, fare attività fisica significa muoversi nell’arco della giornata. Per esempio, chiunque fa attività fisica camminando per andare in ufficio e camminare aiuta ad abbassare il colesterolo cattivo e ad aumentare quello buono. Ma ci sono moltissime altre attività fisiche che facciamo tutti i giorni e che aiutano a bruciare calorie e quindi a combattere obesità, colesterolo alto e trigliceridi.

Semplicemente camminare permette di bruciare calorie. Le linee guida per una sana alimentazione della Presidenza del Consiglio ci dicono quante calorie si bruciano in alcune attività quotidiane. Per esempio, camminare lentamente ci fa bruciare circa 3 calorie al minuto (2,5 per una donna e 3,3 per un uomo). Se camminiamo velocemente le calorie bruciate salgono a 4,4 per l’uomo e a 3,5 per la donna. Chi vuole consumare più calorie dovrebbe salire le scale più volte possibile scordandosi l’ascensore. Salire le scale fa eliminare ogni minuto 5,8 calorie all’uomo e 4,5 alla donna al minuto.  Chi ha un giardino, quando zappa la terra brucia al minuto 5,1 calorie se uomo e 4,0 se donna.

Dimagrire anche stando fermi?

Nella vita normale di tutti i giorni queste attività quotidiane fanno bruciare più calorie e potrebbero ridurre più velocemente l’obesità ma anche colesterolo e trigliceridi. Invece in ambito sportivo, giocare a golf fa bruciare 5 calorie al minuto all’uomo e 4 alla donna. Il gioco del calcio fa consumare 9,3 calorie all’uomo e 7,3 calorie alla donna. Chi nuota a stile libero consuma 7,7 calorie se è uomo e 6,7 se è donna, sempre al minuto.

Infine può sembrare incredibile ma si bruciano calorie anche aspettando alla fermata del tram. Infatti secondo le linee guida per una sana alimentazione, l’uomo che sta in piedi inattivo brucia 1,6 calorie al minuto e la donna 1,3 calorie.

Approfondimento
Come smaltire i tipici cibi delle feste ricchi di calorie e amici di diabete e trigliceridi

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te