Questa pianta da appartamento e balcone non muore mai perché è resistente, ideale per chi non ha il pollice verde e perfetta per ossigenare la nostra camera da letto

Il famoso detto se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto, potrebbe valere anche per noi. Se non possiamo andare in mezzo al verde, perché abitiamo in città, possiamo portare il verde da noi. I nostri balconi, ma anche i nostri appartamenti, del resto, sono luoghi perfetti per ricreare una piccola oasi di verde in casa nostra.

Sedersi su un balcone, circondati da vasi di piante e fiori, infatti, ci fa rilassare, oltre a contribuire a portarci ossigeno buono e benessere.

Se non abbiamo il pollice verde non dobbiamo disperare perché questa pianta potrebbe fare al caso nostro

Il problema, però, è non avere il cosiddetto pollice verde, che non tutti hanno. Quando facciamo morire una pianta, e può capitare, ci sentiamo non solo in colpa, ma inadatti. Però, non dobbiamo rinunciare al nostro desiderio di verde casalingo. Pensando, magari, di adottare una pianta che potrebbe fare al caso nostro. Ovvero, che sia tra le più resistenti, capace di convivere anche con un proprietario non così abile con la cura delle piante.

Certo, a volte basterebbe veramente qualche piccolo accorgimento, come fertilizzare la terra con i fondi del caffè, che sono davvero preziosi.

A ogni modo, questa pianta da appartamento e balcone non muore mai perché è resistente. Si tratta della pianta di aloe, facile da trovare e conosciuta anche per le sue proprietà.
Questa rientra di diritto tra le piante che resistono a tutto, anche a proprietari maldestri.
Prima di tutto, va detto che è perfetta sia per stare sul balcone, sia per arredare i nostri interni. E già questo è un bel vantaggio se, ad esempio, ci dimentichiamo di spostarla tra esterno e soggiorno. In inverno è comunque preferibile tenerla in casa.

Certo, ci sono specie di aloe particolarmente grandi che dovrebbero, per forza di cose, stare all’esterno, viste le loro dimensioni. Quella, però, che potrebbe fare al caso nostro è forse la più conosciuta.

Questa pianta da appartamento e balcone non muore mai perché è resistente, ideale per chi non ha il pollice verde e perfetta per ossigenare la nostra camera da letto

Ovvero, l’aloe vera, che ha davvero molte proprietà curative, che ci aiutano per il nostro benessere quotidiano. In più, ha una dote da non trascurare. Se la mettiamo nella nostra camera da letto, infatti, depura l’aria, rendendola più respirabile. A maggior ragione, in questa stagione afosa.

Per innaffiarla, in inverno, basta 1 volta al mese; in estate 1 a settimana o ogni 10 giorni; nelle altre stagioni ogni 15 giorni. Certo, in estate sarebbe meglio lasciarla al sole, essendo una pianta che lo ama.
Quando poi le foglie diventano carnose, potremmo utilizzarle per preparare degli ottimi rimedi.

È ottima per curare le escoriazioni, gli eritemi, ma anche le vesciche e le ferite, essendo un coagulante efficace. Viene anche utilizzata per depurare l’organismo. Le vengono riconosciute anche proprietà antiinfiammatorie e antivirali. Insomma, una vera alleata sul balcone e in dispensa.

Approfondimento

Piante del balcone e del giardino mai così belle grazie a questo oggetto che abbiamo tutti in casa e che spesso finisce nella pattumiera buttando via un piccolo tesoro

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te