Quando il Parmigiano finisce non buttiamo la crosta perché vale oro se usata così

Il Parmigiano è uno dei quei formaggi di cui andiamo più fieri. Un formaggio veramente buono e che usiamo veramente su tutto. Soprattutto sulla pasta. Questa, infatti, deve avere sempre del Parmigiano sopra. Non solo la pasta, ma possiamo aggiungerlo agli spinaci, alle zuppe e anche sulla bresaola con un pochino di rucola. Insomma, è uno dei formaggi preferiti dagli italiani.

Quando lo acquistiamo al supermercato sicuramente notiamo che questo viene venduto con la crosta. Noi lo serviamo a tavola e quando finisce la buttiamo. Nel senso che lasciamo sempre la crosta, questa non viene mai mangiata. Quello che però in pochi sanno è che la crosta del Parmigiano vale oro se usata così.

Alcuni scarti alimentari, infatti, hanno una doppia vita che non deve essere sottovalutata. Ad esempio i fondi di caffè possono essere riutilizzati, ma anche i gusci delle uova oppure i gambi degli asparagi. Ma più in generale, se abbiamo un orto, tutto ciò che è scarto alimentare può essere utile per coltivare, perché farà da concime per le nostre piante. Ma se quegli alimenti li possiamo usare per il giardino, la crosta del Parmigiano come e dove possiamo usarla?

Quando il Parmigiano finisce non buttiamo la crosta perché vale oro se usata così

Quindi abbiamo finito il nostro pezzo di formaggio e ci rimane solo la crosta. La prima cosa che andremmo a fare è buttarla via. Ma invece no, perché possiamo usarla per cucinare.

La prima cosa da fare sarà tagliarla a pezzi, non troppo grandi e nemmeno troppo piccoli. Una dimensione media. Il secondo passaggio sarà quello di aggiungere un pezzetto di crosta nel sugo per la pasta.

Solitamente quello che facciamo è prendere un padellino, metterlo sul fuoco, aggiungere il sugo e poi accendere il fuoco. Lo lasciamo cuocere un pochino di minuti con il sale, il basilico e altri aromi e dopo lo versiamo sulla pasta cotta. Se invece abbiamo deciso di fare il sugo in una bella padella, allora faremo al contrario. Ovvero verseremo la pasta nella padella e la lasceremo cuocere per altri due minuti lì.

A prescindere da dove versiamo cosa, se inseriamo la crosta di formaggio nel sugo, questo in cottura andrà già di suo a prendere il sapore di formaggio. E quindi proprio per questo motivo evitiamo poi di aggiungere altro formaggio dopo. Il sugo che abbiamo preparato sarà già ricco di formaggio e del suo sapore.

E così quando il Parmigiano finisce non buttiamo la crosta perché risulta utile nel sugo. Ma prima di versare la pasta ricordiamoci di rimuovere la crosta dal pentolino.

Approfondimento

Ecco la frutta e la verdura di stagione da comprare fresca al supermercato o al mercato

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te