Quando assale la voglia di dolce basta avere questi due ingredienti per preparare in 10 minuti una delizia soffice con pochissime calorie

Dolci e dieta fanno sempre un bel match. Ma spesso per non rovinare i sacrifici fatti per lunghi periodi è sufficiente trovare una ricetta che appaghi la gola e salvi il girovita.

10 minuti e meno di 20 grammi di carboidrati possono essere la giusta soluzione per non far partire i sensi di colpa.

Si tratta di una ricetta giapponese che necessita soltanto di una padella antiaderente con coperchio.

Vediamo cosa andare a comprare o cosa cercare in casa.

Quando assale la voglia di dolce basta avere questi due ingredienti per preparare in 10 minuti una delizia soffice con pochissime calorie

Abbiamo bisogno di 3 uova e solo 20 grammi di zucchero a velo.

Non è uno scherzo, basteranno questi due elementi per farci affondare i denti in una fetta super soft.

Separiamo i tuorli dagli albumi. I tuorli dovranno essere sbattuti come se preparassimo una frittata. Gli albumi verranno montati a neve fermissima con lo zucchero a velo. Oliamo una padella antiaderente da 24 centimetri di diametro ungendola con carta assorbente. Cuociamo a fiamma debole i tuorli senza girarli. Appena si staccheranno dal fondo copriamoli con gli albumi, livelliamo e chiudiamo con il coperchio. Lasciamo cuocere a fiamma bassissima per circa 10 minuti. Togliamo dal fuoco, tagliamo a metà e sovrapponiamo dalla parte degli albumi. L’esterno di tuorli resterà croccante e l’interno molto soffice e spugnoso. Dividiamo in tre fette, spolverizziamo con dello zucchero a velo e serviamo.

Se la dieta non incombe si possono apportare delle piccole varianti.

Come rendere la torta giapponese più golosa

È possibile arricchire questa preparazione inserendo negli albumi delle lamelle di mandorla e qualche scaglietta di scorza di limone. 

Oppure cospargere la superficie degli albumi con un sottile strato di confettura di limoni o mandarini prima di sovrapporre le due parti.

Un’idea ancora più golosa può prevedere una colata di cioccolato fuso sulla fetta o dello yogurt da abbinare.

Allora quando assale la voglia di dolce basta ingegnarsi per mettere a tacere la gola.

Non serve fare sempre severe rinunce per riuscire a dimagrire. Un regime troppo restrittivo e privo di carboidrati potrebbe sortire l’effetto contrario, inducendo ad interrompere una corretta alimentazione a favore di cibi spazzatura troppo ricchi di grassi.  Meglio fare scelte equilibrate ed ogni tanto concedersi una coccola gastronomica che possa riportarci sulla retta via. Inutile dire che in estate è facile dirottare la voglia di dolce sulla frutta, grazie alla maggior varietà e alla dolcezza di quanto offre la natura. Ma di certo i veri golosi non saranno d’accordo.

Lettura consigliata

Tra le ville in affitto sul mare ce n’è una davvero esclusiva solo per pochi eletti che sorge in questo paradiso naturalistico italiano amato da russi e inglesi e spendendo poco

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te