Quale smalto mettere sulle unghie in autunno oltre a bordeaux, nude o arancione

Ad ogni cambio di stagione corrisponde un determinato e deciso cambio di look, che include naturalmente anche un’accurata manicure. Se lo smalto nude rimane una garanzia perché è neutro e sta bene con qualsiasi outfit, molte propendono per i colori di stagione. È questo il caso del rosso nelle sue nuances più scure e profonde, magari con sottotono violaceo tipo il bordeaux.

Come non citare poi l’arancione, che con la sua brillantezza non solo non fa sentire nostalgia dei colori estivi, ma addirittura ravviva i look autunnali. Ma per chi sta cercando un’alternativa alle nuances più canoniche sopra riportate, ecco quale smalto mettere sulle unghie in autunno ed essere di tendenza.

Le glazed donut nails

La tendenza che cavalcherà l’onda nell’autunno 2022 è quella delle glazed donut nails che su Instagram stanno già spopolando. Nulla di elaborato, anzi: questa manicure è molto luminosa, ma allo stesso tempo sorprendentemente naturale e facile da realizzare. Il nome si deve al fatto che ricorda l’effetto glassa sui donut, le golose ciambelle tipicamente americane e glassate. Certamente ingolosite da questo curioso parallelismo, non resta che scoprire come replicare la manicure di stagione.

Quale smalto mettere sulle unghie in autunno oltre a bordeaux, nude o arancione

L’occorrente si riassume agevolmente in soli tre prodotti, peraltro comunissimi. Uno smalto nei toni del nude, del rosa o del bianco, uno perlato e un top coat trasparente: vediamo come usarli nello specifico. Per prima cosa, però, bisogna cominciare con la manicure più basilare, provvedendo a eliminare eventuali cuticole e limando le unghie. A questo punto, si può procedere con la stesura della base, nella nuance che preferiamo, scegliendo il tono neutro che meglio si adatta alla carnagione. Successivamente, per ricreare l’effetto lucido, non dovremo fare altro che mescolare lo smalto trasparente a quello perlato, ottenendo così l’effetto specchio.

Qualora invece volessimo rimarcare la lucentezza, sostituiamo il finish perlato con una polvere brillante per unghie, da sigillare con il top coat. La nostra manicure è così pronta per essere sfoggiata e visto che i colori della base sono decisamente delicati, non ci saranno problemi di abbinamento. Si tratta inoltre di una manicure adatta a valorizzare diverse tipologie di unghie, da quelle lunghe a mandorla a quelle più corte e rovinate. Naturalmente, l’effetto finale è diverso a seconda della forma dell’unghia, ma l’imperativo rimane solo uno: brillare.

Lettura consigliata

Unghie brillanti ma effetto naturale con questi due smalti facili da applicare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te