Purè di patate mai più noioso con questa gustosa ricetta 

Il purè di patate ha l’ingiusta reputazione di contorno noioso. C’è addirittura chi lo considera un pasto da ospedale. Ma non è assolutamente così! Soprattutto con un sfiziosa aggiunta. Ecco come ottenere un purè di patate mai più noioso con questa gustosa ricetta.

Il purè di patate e sedano rapa è il contorno di stagione da provare

Consumare prodotti di stagione è un’idea vincente per la salute e il bilancio familiare. Ma spesso mancano le idee per cucinarli. Per esempio, fra le verdure di stagione a gennaio (qui l’elenco completo) c’è il sedano rapa. Ma come lo si mangia?

Un’idea è, appunto, aggiungerlo al classico purè di patate. Non solo questa radice aggiungerà cremosità. Regalerà al contorno anche un sapore fresco, leggermente pungente. Simile a quello del finocchio o, come suggerisce il nome, del sedano.

OFFERTA SPECIALE - POCHI PEZZI DISPONIBILI
One Power Zoom: i veri occhiali con lenti autoregolabili - Due al prezzo di uno

CLICCA QUI

Proprio la freschezza rende questo originale purè perfetto per accompagnare secondi piatti di pesce. E non bisogna preoccuparsi delle calorie: il sedano rapa è infatti un ingrediente assolutamente light. Insomma, ecco come ottenere un purè di patate mai più noioso con questa gustosa ricetta invernale!

La ricetta

Per preparare questo purè sfizioso, servono patate e sedano in parti uguali. Ecco gli ingredienti per quattro persone:

a) 300 grammi di patate;

b) 300 grammi di sedano rapa;

c) 100 grammi di latte;

d) 20 grammi di burro;

e) tre cucchiai d’olio extravergine d’oliva;

f) sale;

g) pepe.

La preparazione è molto semplice:

a) pelare le patate e il sedano rapa;

b) tagliare le verdure a pezzetti di uguali dimensioni;

c) cuocere al vapore le patate e il sedano rapa, finché non diventano morbidi;

d) ridurre in purea in un passaverdura (o, in alternativa, con un frullatore a immersione);

e) rimettere il purè in un pentolino;

f) aggiungere l’olio, il burro e il latte precedentemente riscaldato;

g) salare e pepare a piacere;

h) mescolare fino a ottenere un composto cremoso;

i) per una consistenza ancor più soffice, lavorare il purè con una frusta.

Non resta che portare in tavola il purè e gustarlo assieme a un secondo piatto!

 

Consigliati per te