Può contenere più fosforo del tonno e più potassio delle banane questo delizioso frutto americano

La natura ci sorprende ogni giorno con le sue bellezze e i suoi prodotti dalle caratteristiche uniche e meravigliose.

Ogni posto nel Mondo ha le sue coltivazioni che dipendono dal clima e da numerosi altri fattori. Così, ciò che cresce in luoghi caldi e umidi certamente non si potrà trovare laddove le temperature sono molto rigide. Queste differenze ci farebbero pensare che sia impossibile conoscere in Europa una pianta o un albero da frutto originari dell’America latina e viceversa. Beh, sappiamo benissimo che la realtà è ben diversa e che ormai è possibile consumare prodotti provenienti da ogni posto dell’Universo (o quasi). Difatti, la globalizzazione ci permette di fare cose che un tempo non erano neppure lontanamente immaginabili, proprio come mangiare in Italia un frutto americano. Un esempio? Vediamolo subito.

Può contenere più fosforo del tonno e più potassio delle banane questo delizioso frutto americano

Un esempio è rappresentato dalle noci pecan, deliziose e molto consumate dagli sportivi.

Originarie della parte meridionale degli Stati Uniti, si trovano ormai dovunque e in tutti i supermercati. In piccole confezioni da 50-70 grammi o sfuse per sceglierne la quantità desiderata, possiamo acquistarle come qualsiasi altro tipo di frutta secca. La forma è simile proprio a quella delle noci, ma risultano più allungate e di dimensioni leggermente più grandi.

Dal gusto deciso e inconfondibile, si usano in numerose ricette ma possiamo anche gustarle da sole come snack. Non solo come ingrediente di torte o dolci, questo frutto delizioso è ottimo anche nello yogurt a colazione o a merenda.

All’inizio si è detto che sono soprattutto gli sportivi a consumarle e il motivo sta nelle loro proprietà nutrizionali. Infatti, può contenere più fosforo del tonno e più potassio delle banane questo delizioso frutto americano. Scopriamone le caratteristiche.

Ossa e vitalità

In un precedente articolo abbiamo già parlato di un alimento ricco di fosforo, tanto da competere addirittura con il tonno: il pistacchio. Anche le noci pecan contengono più fosforo di questo delizioso pesce, dato che il rapporto è di 277 mg contro 264 mg ogni 100 grammi.

D’altra parte, non si può neppure ignorare il grande apporto di potassio, pari a 410 mg contro i 350 delle banane.

Insomma, ossa e muscoli apprezzeranno sicuramente il consumo di questo particolare frutto d’oltreoceano.

Tuttavia, è bene precisare che si tratta di un alimento ad elevato contenuto calorico, per cui sarebbe meglio non esagerare nelle quantità. Inoltre, alcune persone sono allergiche o intolleranti alla frutta secca, per cui attenzione sempre all’alimentazione se si soffre di problematiche simili.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te