Pulire, surgelare e cucinare i polipetti in modo semplice

Prima di acquistare un polpo accertatevi per prima cosa che si tratti di un bel polpo “verace”, con due file parallele di ventose ed otto tentacoli. Il polpo non è da confondere con altri tipi di molluschi appartenenti alla famiglia Octopodidae. La polpessa e il moscardino infatti risultano meno saporiti al palato. Per pulire il polpo fresco si procede lavandolo con acqua fresca e strofinando i tentacoli in modo da eliminare sabbia o altri residui. Una volta asciugato estrarre il becco dal centro del polpo e con l’aiuto di una forbice eliminare gli occhi.

Se parliamo di polpi grandi, che superano i tre kg di peso, sarà opportuno batterli con mattarello. Sarà meglio battere maggiormente sotto la testa del mollusco, dove si innervano i tentacoli, in modo da far frollare la carne. Infine si procede alla bollitura, che per esemplari più grandi richiede un minimo di un’ora di cottura. Il polpo, che andrà bollito a fuoco basso, va poi fatto raffreddare nella stessa acqua dove è stata effettuata la bollitura.

Come surgelarli

Il polpo fresco può essere conservato in un sacchetto per freezer anche due giorni in frigorifero. Nel volessimo conservarlo per più tempo, è possibile surgelare i polipetti. Innanzitutto il congelamento permette di rendere la carne del mollusco molto più tenera in procinto di cucinarlo. Va congelato in appositi contenitori e può rimanere in freezer anche due mesi o poco più. Naturalmente una volta scongelato non deve essere nuovamente ricongelato.

Pulire, surgelare e cucinare i polipetti in modo semplice

Il polpo è uno dei molluschi più saporiti e profumati in cucina. Si presta a vari tipi di ricette e può essere servito come primo piatto, accompagnando la pasta o come un gustoso secondo piatto. Quando parliamo di polipetti, data la dimensione ridotta del mollusco, possiamo ulteriormente sbizzarrirci in cucina.

Pulire, surgelare e cucinare i polipetti in modo semplice è possibile. Come abbiamo visto seguire le precedenti operazioni è facile, una volta conclusa la fase di pulizia e congelamento si può cucinare. Una delle ricette più semplici e deliziose sono i polipetti bianchi con olive nere. Ecco gli ingredienti che ci occorrono:

  • 1 kg di polipetti veraci;
  • 6 cucchiai di olio d’oliva;
  • un ciuffo di prezzemolo;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • peperoncino;
  • olive nere;
  • sale.

Dopo la pulitura deporre i polipetti in una terrina con olio, aglio e prezzemolo tritati e peperoncino. Aggiungere un goccio d’acqua e cuocere a fuoco lento. A cottura ultimata, versare i polipetti in un ampio piatto da portata aggiungendo le olive nere e infine servire caldo.

Lettura consigliata

Polpo, gamberi e calamari per questa deliziosa e facilissima insalata di mare

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te