Potremmo sollevare il décolleté anche senza reggipetto e rassodarlo naturalmente con 6 strategie anti effetto cadente

Tra le parti del corpo alle quali la maggior parte delle donne prestano particolare attenzione vi è il décolleté. D’altronde si tratta di una parte estremamente femminile e seduttiva.

Acquisisce poi particolare importanza soprattutto quando si indossano abiti che tendono a metterlo in risalto, ad esempio nel caso di una scollatura profonda.

Evento che spesso potrebbe mettere in crisi buona parte del genere femminile insoddisfatta del proprio petto, magari perché piccolo e cadente.

Ci si guarderà allo specchio insicure e in alcuni casi si potrebbe anche pensare a qualche intervento chirurgico, ma esistono altre opzioni in realtà. Infatti, possiamo facilmente trovare delle soluzioni alternative con cui potremmo sollevare il décolleté anche senza reggipetto e rassodarlo visivamente.

Come usare l’intimo

Naturalmente la prima cosa da considerare è la tipologia di biancheria, che dovrà essere conforme alle nostre forme. Inoltre, dovremo calcolare la taglia e la coppa in modo preciso, poiché se errati non gioveranno. Infatti, optare per misure maggiori, come alcune fanno, rimpicciolirà il petto e lo farà apparire anche svuotato.

Ovviamente in certi casi la tipologia push up è sicuramente quella più adatta alle nostre esigenze. Infatti solleva le curve e accorcia la distanza centrale, col risultato di farle sembrare più grandi, unite e sode.

Se il nostro push up, però, dovesse sembrare non assolvere bene a queste funzioni, possiamo rinforzarlo. Più che riempirlo con i classici calzini, sarà preferibile acquistare apposite imbottiture gel, molto più comode da indossare e dal risultato garantito. È una soluzione perfetta che ci evita talvolta anche di dover sostituire la biancheria non imbottita.

Inoltre, per tirare su ulteriormente il petto, potremo furbamente stringere maggiormente le bretelline e magari incrociarle sulla schiena.

Nella scelta dell’intimo, poi, potremo propendere per un push up particolare dotato di appositi lacci nella parte anteriore. Tirando gli stessi, si stringerà e modellerà il décolleté.

Potremmo sollevare il décolleté anche senza reggipetto e rassodarlo naturalmente con 6 strategie anti effetto cadente

Possiamo quindi sfruttare l’intimo a nostro vantaggio in vari modi. In determinati casi, però, ciò non sarebbe fattibile, perché magari non lo si vuole indossare.

Ciò capita sotto determinati abiti che non lo celerebbero o anche quando non lo si ritiene necessario e lo si mal tollera.

Ciò non vorrà però dire rinunciare a un décolleté sodo e prosperoso. In nostro aiuto viene un oggetto particolare, una sorta di nastro adesivo per il petto. È acquistabile su internet o nei negozi di intimo.

Si può applicare in diversi modi, sia in orizzontale che in verticale. Per rendere più alto il décolleté converrà metterlo orizzontalmente, creando una fascia di sostegno al di sotto o incrociandolo sullo stesso. Diventerà insomma una sorta di fascia di sostegno.

Vediamo ora l’ultimo metodo, quello che concerne il make up. È possibile infatti applicare la tecnica del contouring sul décolleté per giocare con ombre e luci di modo da dare l’impressione di un volume differente.

Basterà picchiettare della terra dal centro del petto fino a tracciarne dei bordi dai contorni sfumati. Dopo di che, nella parte interna di ogni curva, si spalmerà un leggero tocco di illuminante. Visivamente il décolleté apparirà così meno cadente e anche più grande.

Lettura consigliata

Come vestirsi con un’altezza di 1,50 o 1,60 m per valorizzare la bassa statura e sembrare più alte e magre

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te