Pochi sanno che questi due comunissimi cibi possono fare molto male al nostro cane

Una cosa che facciamo spessissimo è dare i nostri avanzi ai cani. Magari abbiamo appena finito una bella grigliata, e lasciamo loro le ossa da sgranocchiare. Altre volte invece abbiamo lasciato diventare troppo duro il pane, e per questo lo lasciamo ai nostri amici a quattro zampe.

Sono tutte cose a cui non pensiamo, e che ci sembrano naturali. Quello che però sottovalutiamo è il fatto che facendo così a volte mettiamo a rischio del nostro animale. In particolare, pochi sanno che questi due comunissimi cibi possono fare molto male al nostro cane.

Cibi che ci sembrano innocui

Quando pensiamo a qualcosa che i cani proprio non possono mangiare, ci viene subito in mente il cioccolato. È infatti noto a tutti che dar loro da mangiare questo delizioso cibo li mette in grave pericolo di vita. Per cui è rarissimo che qualcuno compia questo errore.

Ci sono però cibi niente affatto ovvi che non possiamo dare al nostro animale domestico. Stiamo molto attenti quindi, perché se diamo pomodori o uva al nostro cane potrebbe stare molto male.

Le ragioni dietro a tutto questo

Partiamo dal pomodoro. Le parti verdi della pianta contengono una sostanza chiamata solanina. Essa causa gravi problemi gastrointestinali ai cani, con sintomi come diarrea e vomito. In teoria invece le parti mature non sono dannose, ma consigliamo di evitare lo stesso di dargliele. Se infatti l’animale mangia per sbaglio un po’ di verde starà male.

Inoltre, facciamo anche attenzione all’uva. Per quanto possa sembrare innocua, essa causa gravi problemi al fegato dei cani. La scienza non ha ancora ben capito quale sia la sostanza pericolosa all’interno di questo cibo. Ma una cosa è sicura: i danni che fanno posso essere davvero fatali. Ai cani più piccoli basta un acino per trovarsi in pericolo di vita.

Pochi sanno che questi due comunissimi cibi possono fare molto male al nostro cane. D’ora in poi, se avanziamo uva e pomodoro, gettiamoli via e non diamoli al nostro amico a quattro zampe.

Chi invece è preoccupato per la serenità del proprio cane può leggere questo articolo.

Consigliati per te