Pochi sanno che per ritardare l’arrivo della cataratta basta assumere queste vitamine naturali

La cataratta è una patologia che altera le funzionalità del cristallino, una sorta di lente naturale collocata dietro l’iride. Il cristallino, in sostanza, ha il compito di focalizzare la luce che attraversa la cornea, producendo immagini nitide sulla retina.
La cataratta tende invece ad opacizzare il cristallino, disperdendo così la luce e rendendo le immagini poco chiare.

Questa deformazione rappresenta la principale causa di cecità e colpisce la maggior parte delle persone anziane. Quindi il primo fattore di rischio è l’età. Infatti, la cataratta può manifestarsi già intorno ai 60 anni, peggiorando la vista col passare del tempo e rendendola sempre più sfocata.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Inoltre, può comparire a causa di altre patologie come diabete, ipertensione ed obesità, o per fattori congeniti. Oppure, a seguito di traumi, infortuni all’occhio ed esposizione prolungata a radiazioni e raggi UV.

Pochi sanno che per ritardare l’arrivo della cataratta basta assumere queste vitamine naturali

Come svelano alcuni studi scientifici, per prevenire e rallentare la comparsa dalla cataratta, è importante avere uno stile di vita sano.
Ciò si traduce innanzitutto in un’alimentazione corretta, che prevede l’assunzione di alcuni alimenti che riducono il rischio di cataratta.

Tra questi rientrano sicuramente tutti quei cibi ricchi di vitamina E, come l’olio EVO, di semi e tutta la frutta secca a guscio.
Oltre a questi, sono utili a prevenire la cataratta, tutti quegli alimenti antiossidanti ricchi di carotenoidi, come la luteina. Questi pigmenti naturali sono diffusi nella frutta, nelle carote e nella verdura a foglie verdi, come spinaci, basilico, rucola.
Altri alimenti importantissimi sono quelli ricchi di vitamina C, come i kiwi e gli agrumi, i peperoni e la lattuga.

Elementi da evitare

Dagli studi citati precedentemente, emergono invece alcuni elementi che possono aumentare il rischio di cataratta. Fra questi vi è il sodio, che possiamo trovare principalmente nella salsa di soia, negli affettati ed in alcuni formaggi.
Inoltre, accentua la comparsa della cataratta anche un’eccessiva assunzione di grassi e alimenti ricchi di colesterolo. Quindi, bisogna evitare il burro, formaggi grassi, insaccati, merendine industriali, fritture e così via.
Quindi, pochi sanno che per ritardare l’arrivo della cataratta basta assumere queste vitamine naturali ed evitare, invece, sodio e grassi.
In via preventiva, sarebbe utile effettuare visite oculistiche periodiche per monitorare la situazione e prevenire effetti indesiderati.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te