Pochi sanno che per risparmiare sul riscaldamento è questa la temperatura ideale in camera da letto

Uno dei fattori capace di incidere maggiormente sul benessere delle persone è il sonno. Spesso si tende a sottovalutare l’importanza di questo momento della giornata. Dormire poco e male, infatti, rischia di gravare in maniera negativa sulla produttività quotidiana ma, soprattutto, sulla salute.

Le prime cose che vengono in mente scrivendo di sonno sono la scelta delle lenzuola giuste e del materasso più adatto a noi.

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2021

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Oltre a questo anche tisane e stili di vita salutari permettono di svegliarsi la mattina carichi di energie.

Tuttavia tanti, soprattutto durante il periodo invernale, sottovalutano la più insidiosa tra le cause di un cattivo sonno.

Si sta scrivendo della temperatura in casa e, più nello specifico, in camera da letto. Sarà, quindi, molto importante monitorare costantemente la temperatura in casa, specialmente nella zona notte.

A tutti durante il periodo invernale sarà capitato di entrare in una casa ed essere investiti da un clima quasi tropicale. Oltre ad essere un vero fastidio in alcuni casi può anche essere fuorilegge e, soprattutto, poco salutare.

Temperature ideali

La temperatura da avere in casa dipenderà, innanzitutto, dagli occupanti. Infatti, persone anziane o bambini piccoli avranno bisogno di un paio di gradi in più rispetto ad altre categorie.

Di solito si consiglia di non superare i 20 gradi nelle zone della casa più frequentate, ad esempio il salotto. Un modo per unire il benessere e il risparmio di denaro dal momento che temperature molto elevate faranno lievitare i consumi anche dell’8%.

Da un lato si eviterà la fastidiosa sensazione di calore al volto e dall’altra si risparmierà molto sulla bolletta.

Temperature troppo elevate, infatti, possono provocare mal di testa e problemi respiratori oltre ad irritazioni della cute.

Pochi sanno che per risparmiare sul riscaldamento è questa la temperatura ideale in camera da letto

In camera da letto ci sorprenderà scoprire che la temperatura ideale si inserisce tra i 15 e i 19 gradi. Molti sbagliano e credono che sia necessaria una temperatura elevata per dormire bene senza sensazione di freddo.

Eppure la temperatura perfetta sarà proprio sui 16 gradi, questo aiuterà anche a prevenire diversi disturbi. Dai disturbi del sonno a quelli di tipo cardiocircolatorio. Un sonno agitato provocherà malumori e difficoltà di concentrazione la mattina successiva.

Chi teme di patire il freddo potrà provare aggiungendo una coperta o utilizzando un pigiama più pesante.

Dopo un po’ di tempo l’abitudine prevarrà e ci si renderà conto di avere sempre dormito male anche per via delle temperature elevate.

Il letto dovrà essere sistemato ad un metro dal calorifero e, soprattutto, la stanza andrà frequentemente arieggiata. Le finestre andranno tenute spalancate la mattina per una decina di minuti.

Inoltre sarà una buona occasione per risparmiare molto denaro e alleggerire le bollette. Ecco perché pochi sanno che per risparmiare sul riscaldamento è questa la temperatura ideale in camera da letto.

Consiglio

Si sconsiglia di utilizzare stufette elettriche dal momento che tenderanno a consumare molto di più rispetto ad un riscaldamento tradizionale. Gli esperti sostengono che il consumo sarà pari al doppio di quello tradizionale.

Tuttavia se non si può fare a meno di utilizzarle meglio tenerle spente durante la notte.

Consigliati per te