Pochi la bevono ma questa è un’ottima acqua per abbassare il colesterolo cattivo

Combattere il colesterolo è una strategia vincente per chi vuole stare bene in salute. L’accumulo di grassi nelle arterie può essere fatalmente pericoloso. Forse è poco noto ma l’acqua può dare il suo contributo in questa lotta. Ebbenepochi la bevono ma questa è un’ottima acqua per abbassare il colesterolo cattivo.

Cosa produce colesterolo

Il colesterolo arriva e si accumula nel nostro corpo attraverso 2 vie. La prima è il fegato e perciò il nostro stesso corpo che la produce. Il secondo modo con cui il colesterolo è attraverso l’alimentazione, soprattutto la carne. Il colesterolo è un grasso molto utile per la costruzione della “pelle” di una cellula e per la produzione di vitamina D.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Quando risulta in eccesso nell’organismo allora diventa un problema, il corpo non riesce più a eliminarlo e si accumula sulle pareti delle arterie.

Cibi che eliminano il colesterolo

Si parla molto dei grassi Omega3 come veri distruttori del colesterolo. Ma degli studi recenti hanno ridimensionato questo aspetto. Invece sembra che una dieta ben regolata e l’assunzione di cibi ricchi di fibre e buone sostanze nutritive, aiutino col tempo a ridurre il colesterolo in eccesso nel sangue.

Anche l’acqua ha il suo ruolo particolare in questa riduzione a lungo termine del colesterolo. Sulle arterie si crea una doppia azione: il colesterolo che le occlude e se il soggetto è iperteso anche un irrigidimento. Per questo l’acqua può agire in tutti e due i sensi. Una giusta idratazione mantiene le arterie ben elastiche e il sangue più fluido.

Pochi la bevono ma questa è un’ottima acqua per abbassare il colesterolo cattivo

Ma l’acqua giusta può anche ridurre il colesterolo, soprattutto rendendo il fegato più efficiente. A questo scopo le acque magnesiche possono rivelarsi utili. Il magnesio interviene nel metabolismo dei grassi e quando manca, l’acqua aiuta a ripristinarlo.

Per chi soffre di disturbi cardiovascolari, la scelta migliore come riportano alcuni studi, gli stessi produttori e la stampa specializzata, è un’acqua bicarbonato-calcica  con un contenuto di solfati superiore a 100 mg/L, che aiuta ad abbassare il colesterolo nel sangue e purifica le vie biliari. Abbiamo, l’Acqua San Pellegrino con residuo fisso 959, l’Acqua Marzia con residuo fisso a 1150, l’Acqua Fonte Margherita con rf 2050, l’Acqua San Paolo con RF 2305, l’Acqua San Martino con rf 2808, l’Acqua Santa di Chianciano con rf 3356.

Prima d’assumere queste acque, bisogna sempre consultare il proprio medico per dei consigli più adatti alla propria salute.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te