Pochi conoscono questo metodo semplice ed economico per avere un bucato invidiabile

Molte persone pensano che utilizzare frequentemente la lavatrice voglia dire consumare molta energia elettrica, con la conseguenza di una spesa eccessiva. Questo non è esattamente corretto. Infatti esiste un metodo economico, che in pochi conoscono, per ottenere un bucato invidiabile.

Mettendo in pratica dei piccoli segreti quando si fa il bucato, si potranno ottenere grandi risparmi in bolletta, riducendo spreco di detersivo, d’acqua ma soprattutto di energia.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

L’elettrodomestico indispensabile per la famiglia

La lavatrice è uno degli elettrodomestici indispensabili, usati quotidianamente, per poter ottimizzare tempo ed igiene senza stress, soprattutto quando in casa ci sono animali o bambini piccoli.

Ma questo non vuol dire che utilizzandola si possano generare sprechi di energia portando la bolletta ad un costo elevato. Infatti con i giusti segreti è possibile ottenere un servizio ottimale senza aver paura delle spese. Tra questi segreti ci sono dei programmi specifici, temperature, fasce orarie e molto altro. Ma vediamo come ottenere il massimo dalla nostra lavatrice.

Pochi conoscono questo metodo semplice ed economico per avere un bucato invidiabile

La prima regola basilare è quella di utilizzare tutto il cestello. Sarà necessario caricare a pieno la lavatrice, senza esagerare per non compromettere il lavaggio in sè. In questo modo, invece di fare una lavatrice al giorno, si potrà farne una a giorni alterni dimezzando i costi in bolletta.

Da non dimenticare che normalmente i gestori di energia elettrica offrono l’opportunità di conoscere le fasce orarie in cui i consumi sono più bassi. Quindi in questo caso sarà una scelta mirata fare la lavatrice ad esempio nelle ore serali durante i festivi. Questi casi sono solitamente quelli riportati in bolletta come fasce a basso consumo energetico.

Anche le temperature possono influenzare la bolletta della luce. In questi casi è fondamentale scegliere temperature besse e programmi eco. La temperatura ottimale è tra i 30’/40′ e i programmi eco sono studiati proprio per il risparmio energetico.

L’elettrodomestico ha una sua vita ed evoluzione. Non solo è importante pulirla periodicamente con gli anticalcare, ma anche sostituirla per prediligere classi energetiche come A++ o A+++. Questo potrà essere un ottimo investimento a lungo termine in bolletta.

Infine, quando i capi non sono particolarmente sporchi, è uno spreco di energia il prelavaggio. Sarà preferibile invece adottare un trucco per tenere i capi in ammollo. Basterà attivare la lavatrice per circa 10 minuti e quando sarà tutto perfettamente in ammollo, spegnerla per circa 30 minuti. Dopo questo tempo di attesa, si potrà riaccendere l’elettrodomestico e procedere con il lavaggio.

Approfondimento

Non molti conoscono i tempi e i modi per pulire questo utilissimo elettrodomestico

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te