Pochi bevono questa tisana benefica che ci scalderà nelle fredde serate invernali donandoci pure tantissimi minerali

Una delle cose più belle e piacevoli dell’inverno è piazzarsi davanti alla televisione con una tazza di tisana calda e profumata. Soprattutto dopo cena e a maggior ragione adesso che difficilmente facciamo una passeggiata per attivare la digestione. Con le serate fredde e umide che ci attendono, il modo migliore per digerire è proprio quello di affidarci a una tisana ristoratrice. In commercio ce ne sono davvero tante, ma pochi bevono questa tisana benefica che ci scalderà nelle fredde serate invernali donandoci pure tantissimi minerali. Fatta con un’erba aromatica che secoli fa già conoscevano e apprezzavano. Vediamola assieme agli Esperti della nostra Redazione.

Tutte le proprietà di una pianta troppo sottovalutata

Non sono tantissimi gli estimatori del timo. Erba aromatica molto utilizzata in montagna, soprattutto per zuppe e minestroni. Eppure, il timo, come ricorda la scienza alimentare, potrebbe rivelarsi un concentrato di nutrienti davvero notevole. Infatti, secondo le tabelle alimentari, il timo contiene:

  • calcio e ferro;
  • fibre;
  • fosforo e potassio;
  • vitamina B;
  • antiossidanti.

Un’erba aromatica conosciuta da sempre e studiata in continuazione

Il timo e il suo olio essenziale sono conosciuti da secoli per le sue potenzialità benefiche sulla nostra salute. Come ricordato anche dallo studio internazionale che alleghiamo, il timo potrebbe essere un valido aiuto per il trattamento naturale della tosse e degli stati influenzali leggeri. Tanto che sono sempre più i ricercatori che lo stanno analizzando per ulteriori eventuali benefici sul nostro organismo.

Non parliamo assolutamente di una pianta miracolosa, ma semplicemente di un contenitore riconosciuto dalla scienza per la sua ricchezza di nutrienti. Dati i suoi effetti benefici sull’attività digestiva, che sarebbero stati riconosciuti sia dalla medicina che dalla scienza erboristica, il timo ha un passato glorioso. Sembra infatti che in assenza di medicine, già gli antichi greci e romani lo provassero addirittura come rimedio per le infiammazioni e le malattie del fegato.

Pochi bevono questa tisana benefica che ci scalderà nelle fredde serate invernali donandoci pure tantissimi minerali

Possiamo tranquillamente trovare la tisana al timo nelle classiche confezioni con le bustine nei supermercati, nelle erboristerie e su Internet. La tisana al timo potrebbe essere perfetta proprio per stimolare la digestione, magari dopo una cena non propriamente leggera. Una delle caratteristiche principali di questa pianta, ma che pochi sanno, è anche quella di prevenire la formazione dei gas intestinali. Quindi, se tendenzialmente siamo portati alle flatulenze, la tisana al timo potrebbe rivelarsi un’ottima alleata della nostra salute.

Approfondimento

Non ci pensiamo mai ma portare al lavoro questi 3 rinforzi naturali potrebbe diventare un aiuto eccezionale

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te