Piccole strategie che aiuterebbero l’intestino con il cambio di stagione

Ad ogni cambio di stagione tutti ne risentono in un modo o nell’altro. È una verità che accompagna tutti noi, dal punto di vista psicologico, ma anche dal punto di vista fisico. Insieme alla natura, che cambia i suoi colori e il suo aspetto, anche noi possiamo avvertire qualche disturbo per i cambiamenti che ci sono, soprattutto a livello di temperatura.

Infatti, le giornate non sono più molto stabili, ma presentano delle variazioni. Inoltre, si accorciano, cambiano. Le vacanze finiscono e gli impegni ricominciano frenetici e costanti. Tantissime persone soffrono il cambio di stagione e ne risentono soprattutto per due fattori: stanchezza fisica e squilibrio nell’intestino. Vedremo, quindi, le azioni che potrebbero aiutare il benessere intestinale con il cambio di stagione.

È importante fare attenzione ad alcuni aspetti. Con piccole e semplici accortezze si può stare meglio con la pancia e non avere sempre dolori, crampi o disordini. L’aiuto del medico e dello specialista è fondamentale in questo caso, mai sottovalutare un problema anche se può apparire banale.

Piccole strategie che aiuterebbero l’intestino con il cambio di stagione

Cambiamenti meteorologici, cambiamenti legati alla temperatura possono dare dei sintomi a molte persone. Questi sono difficoltà digestive, difficoltà a dormire, insonnia, problemi di concentrazione. È un periodo di adattamento che si protrae per alcune settimane. In questo tempo è meglio fare un po’ di attenzione in più per evitare problemi.

L’intestino è la parte più debole in questo caso. Bisogna, quindi, pensare a riequilibrare la flora batterica e il microbiota con probiotici e fermenti lattici su indicazione medica. Inoltre, è necessario fare attenzione all’alimentazione.

Meglio evitare cibi fritti, grassi, formaggi stagionati, l’alcol, il cioccolato e troppa carne rossa. Meglio adottare piccole strategie che aiuterebbero l’intestino. Tra queste, preferire frutta e verdura di stagione. In questo la natura ci dà un prezioso aiuto. Le fibre, i minerali e le vitamine presenti possono rilassare e riequilibrare l’attività intestinale.

Alcuni integratori possono aiutare, in particolare quelli di vitamina C e vitamina D. Camminare è importante per il metabolismo, serve a migliorarlo. Bastano anche 30 minuti al giorno. Seguendo queste piccole accortezze si può migliorare la funzione intestinale e, di conseguenza, tutti gli altri aspetti.

Come affrontare il cambio

Il cambio di stagione può dare tanta ansia, stress, problemi di umore. In queste condizioni non è affatto facile affrontare la vita quotidiana. Allora, meglio mettere in pratica alcuni consigli che ci vengono forniti dai più esperti del sito Humanitas. In questi periodi è importante ascoltare il proprio corpo e seguirlo. Questo significa anche fare dei controlli medici.

Inoltre, non farsi prendere dal panico. Il corpo ha bisogno di qualche settimana per adattarsi alle nuove condizioni. Quindi, serve pazienza e la volontà di lasciare andare le cattive abitudini, mangiare meglio e muoversi un po’. Può aiutare stare al sole e dedicarsi a qualche attività che si ama o che rilassa corpo e mente.

Lettura consigliata

Potrebbe migliorare la salute di cuore e intestino questo alimento

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te